Fesenko: “L’ipotesi Avellino non la escludo ma è arrivata l’ora di vincere”

Fesenko: “L’ipotesi Avellino non la escludo ma è arrivata l’ora di vincere”

Il centro ucraino si racconta in una lunga intervista al portale Xsport.ua parlando del futuro e della sua stagione con la Sidigas

Torna a parlare Kyrylo Fesenko. Il centro ucraino, che nell’ultima stagione si è distinto con la canotta della Sidigas Avellino, ha rilasciato una lunga intervista al portale xsport.ua in cui ha raccontato la sua esperienza in Italia non soltanto sul parquet ma anche extra campo.  L’ex centro degli Utah Jazz commenta quella in biancoverde come una stagione dal giudizio positivo: “Senza ulteriori indugi, posso dire che questa stagione è stata probabilmente la migliore della mia carriera. Ho avuto una buona squadra ed una positiva stagione regolare. La passione dei nostri fans ci ha aiutato a trovare la forza in più, il lavoro di squadra ha aiutato i giocatori nella comprensione del gioco.”

Fesenko descrive anche quello che è stato il rapporto con coach Stefano Sacripanti che ritroverà da avversario con la sua Ucraina nei prossimi Europei in Israele: “E’ un allenatore molto competente e intelligente. Ha cambiato gli stili di gioco durante la stagione, a seconda di come giochiamo e contro chi giochiamo. Ora, tra l’altro, ha lavorato come assistente nella squadra nazionale italiana. La regola principale è stato una: se sono in campo, è necessario portare la palla a me in post basso per chiudere l’azione o per trovare un compagno libero. Dopo il primo mese in cui ho iniziato a giocare dalla panchina per 15-17 minuti, quando sono stato coinvolto, ha cominciato a portarmi il ruolo più importante nel gioco e iniziare a giocare dal quintetto base.”

La domanda su quale sarà il suo futuro è d’obbligo e il diretto interessato ha le idee chiare su come vorrà muoversi: “In effetti la porta per Avellino è aperta come per altri club. Non posso dire nulla ma sicuramtne con la Scandone mi sono trovato bene. Ho 30 anni, ho voglia di vincere davvero qualcosa. Il caso ha vouto che la mia carriera stia andando bene ma non ho ancora vinto un trofeo. Ed ora ho tanta volontà di vincere.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy