“La Champions League un punto di partenza, per la Sidigas un girone intrigante”

“La Champions League un punto di partenza, per la Sidigas un girone intrigante”

Le parole del team manager biancoverde Gaetano De Paola presente ai sorteggi di Monaco

E’ già tempo di allestire la macchina organizzativa per la Sidigas Avellino chiamata ad affrontare quattordici partite nella prima fase della neonata Champions League Basketball. I biancoverdi inseriti nel girone D erano rappresentati in quel di Monaco di Baviera dal Direttore Sportivo Nicola Alberani e dal Team Manager Gaetano De Paola che commenta così il sorteggio: “Innanzitutto, mi preme sottolineare come la sola partecipazione della Sidigas Avellino alla nuova Basketball Champions League rappresenti per la società, la tifoseria e l’intera città, motivo di orgoglio e soddisfazione, oltre a riconoscere il giusto premio per gli sforzi compiuti dall’ingegner De Cesare e dalla Sidigas negli ultimi anni. Detto questo non vorremmo che il ritorno in Europa della Scandone possa essere considerato soltanto come un punto di arrivo anzi, dovrà rappresentare solo il primo step di un percorso di crescita e di consolidamento nel basket di elìte sia nazionale che internazionale. Il sorteggio ci vede inseriti in un girone intrigante, molto equilibrato e dai notevoli valori tecnici. Le competizioni internazionali insegnano che il blasone, il prestigio e l’esperienza contano non poco a questi livelli e squadre come Strasburgo e Cibona ne hanno da vendere. Besiktas e Ludwigsburg dai preliminari rendono ancora più complicata la dinamica di un girone non semplice. In compenso non avremo degli spostamenti drammatici e ritengo la logistica una componente non ininfluente in una competizione del genere. La Sidigas affronterà tutte le sue avversarie con umiltà ed entusiasmo consapevole delle proprie forze e delle proprie capacità con l’obiettivo di ben figurare nel girone”.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy