La Sidigas spinge per Cusin: biancoverdi in prima fila sul centro azzurro

La Sidigas spinge per Cusin: biancoverdi in prima fila sul centro azzurro

Contratto già pronto: si attende la risposta del cestista friuliano

Col ritorno a Reggio Emilia di Riccardo Cervi, la Sidigas Avellino ha spostato le proprie attenzioni su Marco Cusin. Per il ruolo di centro titolare il giocatore di Pordenone è il primo nome nell’elenco del Diesse Alberani che già da qualche giorno ha avuto carta bianca dalla proprietà biancoverde pur di portare in Irpinia l’ex cestista della Vanoli Cremona con un contratto gà pronto che prevedrebbe un interessante ingaggio.

Le prossime ore, infatti, potrebbero già registrare la risposta da parte di Cusin all’offerta arrivatagli dalla Sidigas che resta la più allettante rispetto a quelle pervenutegli dalla Consultinvest Pesaro e dall’Auxilium Torino di Vitucci che vorrebbe tentare il doppio colpo azzurro dopo aver chiuso con Giuseppe Poeta. Voci di corridoio racconterebbero proprio di chiaccherate tra il regista di Battipaglia e Cusin (impegnati entrambi a Bologna nel raduno della Nazionale Italiana) con l’intento di convincere il centro azzurro a sposare la causa piemontese.

La Scandone resta in attesa di conoscere le decisioni dell’atleta ma nel frattempo Alberani ha già focalizzato le attenzioni anche sul mercato dei comunitari. L’idea è pescare l’alternativa a Cusin (in caso di risposta negativa) e lavorare all’individuazione di uno o più elementi che dovranno completare la panchina (il quarto lungo e un possibile esterno in caso di recesso del contratto con Veikalas).

Sfuma la pista che porta a David Cournooh. Il play-guardia ha accettato la proposta della The Flexx Pistoia dove prenderà il posto di Ariel Filloy trasferitosi a Venezia che ha ufficializzato nel pomeriggio l’arrivo come assistant coach dell’irpino Gianluca Tucci.

Non è tramontata del tutto l’ipotesi Simone Fontecchio o quella (più complessa) relativa a Bruno Cerella. Qualora la Scandone dovesse essere una possibile meta di uno di questi due giocatori, entrambi appartenenti all’EA7 Milano, il tutto dipenderà dalle sorti in maglia meneghina di capitan Alessandro Gentile che dovrà comunicare la sua volontà di restare o meno in riva ai Navigli. Nel caso di permanenza del nativo di Maddaloni, uno tra Fontecchio o Cerella (quest’ultimo in scadenza di contratto) sarebbe di troppo nel roster di Repesa. Ed Avellino si candida come possibile destinazione. Concorrenza di Venezia e Reggio Emilia permettendo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy