PaladelMauro bolgia e fortino: Sidigas parte da qui la rincorsa al passaggio del turno

PaladelMauro bolgia e fortino: Sidigas parte da qui la rincorsa al passaggio del turno

Prima di tre gare europee casalinghe per la formazione di Sacripanti: c’è il fanalino di coda Bonn

Champions League e PaladelMauro. Europa e fattore casalingo. Per mettere una serie ipoteca sul passaggio alla seconda fase della kermesse continentale la  Sidigas Avellino dovrà sfruttare le prossime tre gare casalinghe: Telekom Bonn (6 dicembre), Besiktas (13 dicembre) e Nanterre (20 dicembre).

Si parte dal match in programma domani (mercoledì) alle 20.30 contro la formazione allenata da Predrag Krunic, fanalino di coda del girone D e reduce nell’ultimo turno dalla sconfitta casalinga contro la capolista Besikas che è riuscita ad imporsi per 74-73 grazie al canestro nei secondi finali di Ryan Boatright. Cinque sconfitte ed una sola vittoria per Bonn (sul campo di Salonicco per 75-69). Un bilancio che spingerebbe a pensare ad una gara facile sulla carta ma in sede di presentazione l’assistant coach Gianluca De Gennaro ha tenuto a metter in guardia dalla pericolosità degli avversari (leggi qui) settimi in Bundesliga.

Nel roster tedesco c’è Josh Mayo (3,6 assist) visto qualche anno fa prima a Montegranaro e poi Roma per diciassette partite nel 2014 (durante l’ultimo anno della gestione Alberani) mentre l’anno successivo è volato a Scafati. Il miglior realizzatore è statunitense e porta il nome di Malcom Hill che viaggia a 16,8 punti per allacciata di scarpe.  Leader a rimbalzo è Polas Bartolo con 5,8 palloni catturati. Completano lo starting five la guardia americana con passaporto tedesco Anthony DiLeo ed il centro Julian Gramble, al secondo anno col Telekom.

La Scandone si presenterà a quest’appuntamento priva di Jason Rich, rientrato domenica in Florida per prender parte ai funerali del padre. Bruno Fitipaldo nutre qualche chance di andare in panchina dopo l’infortunio del 6 novembre scorso mentre potrebbe esser utilizzato con un minutaggio meno elevato Kyrylo Fesenko, protagonista di una ottima prestazione contro l’Umana Reyer Venezia. Rotazioni ridotte per coach Sacripanti in questa circostanza con Filloy, Wells, D’Ercole e Scrubb che vedranno aumentato il proprio minutaggio. Il Diesse Nicola Alberani, in una intervista a “Il Mattino”, ha lasciato intendere come in questo mini cammino interno europeo raccogliere due vittorie su tre partite costituirebbe un record positivo tenendo conto della difficoltà rappresentata dal confronto col Besiktas della prossima settimana.

Palla a due domani alle ore 20:30. Per la Sidigas il futuro europeo passa eccome anche dal PaladelMauro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy