PaladelMauro e quella carica dei cinquemila per il sorpasso decisivo

PaladelMauro e quella carica dei cinquemila per il sorpasso decisivo

E’ una sfida da non sbagliare per la Scandone: rivivere l’atmosfera playoff è il sogno di tutti

Domani l’Avellino della palla a spicchi si gioca tanto. La posta in palio è di quelle allettanti e da non farsi scappare. Al PaladelMauro arriva la Grissin Bon Reggio Emilia che occupa il secondo posto in classifica al pari dei biancoverdi. Chi ha vissuto nella scorsa stagione le vicende dei biancoverdi sa bene che quella contro la truppa di Menetti non è una sfida come le altre. Le sette gare di semifinale playoff disputatesi lo scorso maggio, lo scontro diretto vinto da Avellino nelle Final Eight piuttosto che la recente semifinale di Supercoppa Italiana rendono quello di domani un match che per la Scandone vorrebbe dir tanto.

Coach Sacripanti già nel post gara contro Ostenda ha invitato tutti i seguaci ed appassionati a far sentire la propria adrenalina e carica. Lo spettacolo coreografico e di civiltà offerto dall’impianto di contrada Zoccolari sia contro Pistoia sia contro la Grissin Bon è un ricordo che resterà indelebile nella memoria di tutti i supporters e addetti ai lavori. Cinquemila (ed oltre) cuori biancoverdi ad incitare Ragland e compagni. E’ tempo di far sentire la propria voce perchè quel secondo posto apparterrà  a tutta Avellino e ai suoi tifosi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy