“Ragland ha svoltato la stagione della Sidigas. Avellino troverà una Reggio solida”

“Ragland ha svoltato la stagione della Sidigas. Avellino troverà una Reggio solida”

Coach Menetti presenta la semifinale fra Scandone e Grissin Bon

Sarà una Grissin Bon al completo quella che affronterà domani sera al PalaBigi la Sidigas Avellino in gara 1 di semifinale. La squadra  di Menetti ha vinto l’unico precedente stagionale proprio al PalaBigi l’11 ottobre 2015. Sono seguite poi due sconfitte, la prima in campionato al PaladelMauro e la seconda nei quarti di Final Eight al Medionalum Forum di Milano. Coach Menetti mette in guardia la sua squadra dagli avversari: “Avellino è una formazione forte e solida, ma anche noi siamo consci della nostra forza. – afferma in conferenza stampa il trainer reggiano così come riporta il portale Reggionline.com – Il Pala Bigi sarà ancora pieno, si conferma il grande interesse del pubblico per la squadra. Deciderò quale quintetto schierare al mattino, come sempre. Dovremo essere pronti, sul pezzo, con la capacità di cambiare in corsa nel caso la partita lo richiedesse. Intanto preoccupiamoci di fare le nostre cose.”

C’è un giocatore che a detta di Menetti è da temere e ne spiega anche le ragioni: “Avellino è una squadra che da quando è arrivato Ragland ha cambiato la propria stagione. Se ha vinto 18 delle ultime 20 gare vuol dire che è una avversaria temibile al di là dei singoli. Sarà una sfida durissima, ma siamo consapevoli da poter fare bene.”

Sugli ex Riccardo Cervi e Giovanni Pini ribadisce la stima e la felicità per la stagione disputata ma precisa: “Sarò contento di vederli, ma al solito, alla palla a due saranno avversari.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy