Sidigas Avellino, si presenta Ike Udanoh: “Felice di essere qui, l’obiettivo è vincere quante più partite possibili”

Sidigas Avellino, si presenta Ike Udanoh: “Felice di essere qui, l’obiettivo è vincere quante più partite possibili”

Le prime parole in biancoverde del centro tanto inseguito dalla Scandone

di Davide Baselice, @davidebaselice

Dopo un tira e molla durato quasi due settimane, finalmente oggi è stato ufficializzato Ike Udanoh dalla Scandone Avellino. Immediata anche la presentazione al PalaDelMauro del centro che oggi ha avuto il via libera da Cantù per svincolarsi e poter firmare con la Sidigas Avellino. 

Il giocatore è tornato dunque in città e questa volta per restarci, almeno fino a giugno.

Queste le sue prime parole con la Scandone: “Sono molto contento di essere qui. So che Avellino è una buona squadra. La conosco per averla affrontata due volte e posso dire che sta facendo molto bene in campionato e che ha fatto bene in Europa anche se è uscita dalle coppe. Avrei voluto essere con la squadra già per la Coppa Italia. Il piano originale era quello. Purtroppo non è andata così e non sempre le cose vanno come vorremmo nella vita. Ora sono qui e spero di poter fare tutto quello che è necessario per aiutare la squadra a vincere. Ho parlato con  coach Vucinic e mi ha solo chiesto di essere me stesso. Giocherò come so e aiuterò il più possibile la squadra. All’andata contro Avellino è stata la nostra prima partita e gli esordi sono sempre difficili. La chimica non era al massimo, né per noi né per loro. Tuttavia Avellino ha mostrato subito di essere una grande squadra e ora dobbiamo solo recuperare un po’ di forma. Prima di questa stagione non conoscevo personalmente nessuno se non Nichols che avevo già incrociato. Personalmente mi sento un giocatore molto preparato in difesa e credo di poter dare il mio contributo in attacco, soprattutto mettendo in ritmo i compagni. Farò tutto quello che posso per rendermi utile, cercando di essere eclettico e aiutare in tutti gli aspetti del gioco. Per ora ho firmato solo fino a giugno. Spero di poter aiutare la squadra ad essere migliore e a continuare la sua corsa. Ora siamo in una buona posizione e possiamo ambire ai playoff e fare bene. L’obiettivo è quello di vincere, vedremo se sarà possibile. Cantù? Tutti conosciamo i problemi che ci sono a Cantù. Sono cose molto pubbliche e che riguardano sia l’ambiente che la società, ma non la pallacanestro. Cantù è un gruppo fatto da bravi ragazzi e ancora ora sono in posizione per poter ambire ad un traguardo soddisfacente per la fine dell’anno. Forse è mancato qualcosa in termini di professionalità. La Serie A? In generale mi piace. E’ il mio posto preferito da quando la mia carriera è diventata competitiva. E’ un campionato competitivo. La pallacanestro è fatta così. Specialmente ai nostri giorni soprattutto se pensiamo alla NBA. Mi piace essere duttile ma è semplicemente quello che richiede il gioco: avere più skill possibili.”

udanoh

Ike Udanoh presentato dalla Sidigas Avellino
Ike Udanoh presentato dalla Sidigas Avellino
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy