Sidigas Avellino, Stefano Spizzichini: “Amo la cucina avellinese, Avellino città ideale per lavorare”

Sidigas Avellino, Stefano Spizzichini: “Amo la cucina avellinese, Avellino città ideale per lavorare”

Le parole del cestista della Scandone che ha risposto ai tifosi su Instagram

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Dopo Ndiaye, questa settimana è toccato a Stefano Spizzichini rispondere ai tifosi su Instagram sul profilo ufficiale della Scandone.

Il cestista biancoverde ha parlato di tante curiosità, rispondendo ai tifosi che gli hanno fatto domande ad #AskStefano.

Queste alcune sue battute nel video le risposte del cestista romano

“Oltre al basket seguo il calcio. Roma tutta la vita, siamo di tradizione familiare romanista. Amatriciana o Carbonara? Se fatta bene la carbonara, il problema è se fatta bene. Non sono su Instagram perchè non sono capace di seguire i social, dopo un pò mi scoccio e quindi non farlo fa meglio. Magari provvederò presto a farlo. Che numero di scarpa porto? 49,5. Ho incominciato a giocare a basket dalla seconda elementare. Prima però ho provato a fare calcio, ma ho capito che non era per me. Il mio giocatore preferito? Michael Jordan. Sono cresciuto con lui, è il più grande. Nel tempo libero mi diverto con musica e film, oppure serie tv o in giro a curiosare. Il mio piatto irpino preferito? Non ricordo bene i nomi, mi è piaciuto uno con i ceci e i pomodori sotto Natale e mi sono piaciuti. Ho imparato l’avellinese? Non ancora, è diverso poi dal resto della Campania e dal napoletano quindi è difficile. Ad Avellino sto bene, è perfetto per lavorare, a misura d’uomo, città tranquilla. Cosa mi piace? Non saprei perchè sono uscito poco e niente per la città. Il numero 34? Purtroppo il 21 lo ha scelto Campogrande, poi con mio fratello mi sono messo d’accordo e usiamo entrambi il 34”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy