Sidigas Avellino – Vucinic: “Il periodo si conferma difficile, in attacco la gara non ha girato come doveva”

Sidigas Avellino – Vucinic: “Il periodo si conferma difficile, in attacco la gara non ha girato come doveva”

Il coach della Scandone: “Pensiamo a conquistare la migliore posizione per i playoff”

di Davide Baselice, @davidebaselice

Il primo a riconoscere la serata negativa della Sidigas Avellino è coach Nenad Vucinic. Il coach serbo analizza con parole chiare cosa non ha funzionato nella sua squadra contro l’Umana Reyer Venezia: “Non abbiamo giocato bene contro Venezia questa sera, specialmente dal punto di vista offensivo e non riuscendo a punire i loro cambi difensivi. Dobbiamo pensare ad una gara alla volta, stiamo attraversando un periodo difficile e costernato da infortuni: l’obiettivo attuale è arrivare ai playoff con la miglior posizione possibile ma il match di questa sera non è andato secondo i piani e la settimana prossima ci aspetta la difficile trasferta di Pesaro.”

A condannare la Scandone c’ha pensato un eccellente Mitchell Watt. In tal senso il trainer biancoverde ammette i meriti dell’americano in quota a Venezia: “Stasera abbiamo fatto fatica a contenere Watt: eravamo privi di Hamady Ndiaye, che solitamente fa un buon lavoro nell’area sulle situazioni di 1 vs 1, e abbiamo giocato con Udanoh, che non è propriamente un centro, che però ha avuto problemi di falli. Il piano originario era non far avere vita facile ai tiratori di Venezia e spingerli a giocare 1 vs 1 e credo che abbiamo fatto un buon lavoro in difesa da questo punto di vista ma, ancora una volta, la fase offensiva non ci è bastata a portarla a casa“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy