Sidigas: chi parte e chi resterá?

Sidigas: chi parte e chi resterá?

La società biancoverde vuol ripartire da un nucleo dell’attuale roster per ritentare la scalata

È gia tempo di guardare al futuro per la Sidigas Avellino che questa sera riceverà l’ultimo saluto della cittá in occasione del primo giorno della XV edizione di Sportdays.

La società biancoverde ripartirà da uno schema ben preciso nella composizione del roster ovvero adottando la formula del 3+4+5: tre extracomunitari, quattro comunitari e cinque cestisti italiani. Con ogni probabilità il primo dei nodi del mercato riguarda la riconferma di Joe Ragland. Il playmaker di West Springfield ha chiuso la stagione in crescendo: servirà alzare l’offerta per trattenere l’ex Milano.

Si lavorerà anche alle conferme di Riccardo Cervi e Maarten Leunen (contatti già  avviati con l’entourage quest’ultimo da qualche settimana). Chi potrebbe non restare é Giovanni Pini: al suo posto si parla di un possibile interessamento per Andrea Zerini in uscita dall’Enel Brindisi (così come riferito anche dall’edizione odierna de Il Mattino).

Difficile che resti in Irpinia James Nunnally dopo il campionato giocato e chiuso col premio di Mvp: l’ala californiana potrebbe tentare la carta dell’Nba nelle prossime Summer League o prendere in considerazione l’ipotesi di qualche top team europeo.

Chi ha contratto per l’anno é Benas Veikalas mentre non sembra scontata una permanenza di Alex Acker. Ha manifestato la voglia di restare in Irpinia Marques Green pronto a chiudeRe in biancoverde la propria carriera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy