Sidigas Day-3: si corre e si suda in un clima speciale al PaladelMauro

Sidigas Day-3: si corre e si suda in un clima speciale al PaladelMauro

A contrada Zoccolari toccata e fuga di un ex biancoverde

Sale di di intensità la preparazione della Sidigas Avellino che quest’oggi ha sostenuto il suo terzo giorno di preparazione al PaladelMauro. E’ rinviato a domani l’arrivo di Joe Ragland in Irpinia col regista con passaporto liberiano alle prese con un imprevisto dell’ultima ora che lo ha obbligato a spostare il suo volo per l’Italia.

Si è rivisto, seppur velocemente, Benas Veikalas dalle parti di contrada Zoccolari. La guardia lituana ha ritirato gli ultimi oggetti personali e salutato qualcuno dei tifosi che ha assistito alla seduta di allenamento. “Wolf” ancora non ha trovato la sua nuova sistemazione cestistica ma rumors lo vogliono vicino al ritorno in Germania dopo che si era messa sulle sue tracce la Betaland Capo d’Orlando.

Sul parquet il ritmo è incrementato tra il lavoro del preparatore fisico Silvio Barnabà e gli esercizi di tiro , sotto lo sguardo vigile dello staff tecnico. Non ha perso la mano capitan Marques Green che oltre a gonfiare la retina dalla media e lunga distanza, non si è tirato indietro dal dispensare consigli ai giocatori under aggregati alla prima squadra e ai nuovi arrivati come Marco Cusin e Levi Randolph.

Il diesse Nicola Alberani attende di ricevere il contratto controfirmato da Adonis Thomas, l’ultimo colpo di mercato in casa biancoverde. Il cestista Usa si è già attivato per ottenere il visto in ambasciata e successivamente mettersi in viaggio verso Avellino. Il suo arrivo è previsto per metà della prossima settimana.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy