Venezia, arriva la risposta della Reyer: “Accettiamo le scuse della Scandone e l’aiuto delle Forze dell’Ordine”

Venezia, arriva la risposta della Reyer: “Accettiamo le scuse della Scandone e l’aiuto delle Forze dell’Ordine”

La società orogronata conferma di essere stata oggetto di un’aggressione prima verbale e poi fisica all’entrata del PalaDelMauro

“L’Umana Reyer Venezia, in riferimento al comunicato della società Sidigas Avellino (leggi qui) e in linea con il rapporto di reciproca collaborazione ed amicizia che da tempo contraddistingue i due club e le due tifoserie, accetta le scuse al fine di stemperare gli animi in seguito ai gravi fatti accaduti prima dell’allenamento di ieri sera al PalaDelMauro. La società orogranata è altresì decisa nel confermare di essere stata oggetto di un’aggressione prima verbale e poi fisica all’entrata del PalaDelMauro da parte di un gruppo di pseudo tifosi che non rappresentano assolutamente la splendida tifoseria avellinese. L’Umana Reyer ringrazia la società Scandone Avellino e le forze dell’ordine per la collaborazione e il concreto aiuto ricevuto.”

Questa la nota stampa diffusa questa mattina dalla società veneziana dopo i fatti accaduti nel pomeriggio di ieri.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy