“Vogliamo vincere la Supercoppa ma dovrà essere soltanto l’inizio”

“Vogliamo vincere la Supercoppa ma dovrà essere soltanto l’inizio”

Ragland ritorna a parlare degli obiettivi stagionali promuovendo Randolph e Thomas

Commenta per primo!

“Partiamo per vincere, deve essere questo lo spirito che ci deve accompagnare da qui alla fine del campionato, in ogni partita ed in ogni competizione.” Joe Ragland torna a parlare delle ambizioni di vittoria della Sidigas Scandone Avellino dalle colonne dell’edizione odierna provinciale de “Il Mattino”.

Un’espressione da ritenersi un leit -motiv  di queste settimane che, parafrasando uno dei tormentoni musicali estivi, richiama alla celebre hit di Fabio Rovazzi “Andiamo a comandare”. Spregiudicatezza? Eccessiva certezza dei propri mezzi? L’imminente competizione in programma ad Assago nel week end del 24-25 settembre dirà se Avellino avrà già compiuto un passo in più in avanti.

Il regista di West Springfield, sin qui tra gli elementi più positivi del roster biancoverde in questa stagione (leggi qui), parla anche degli innesti di Adonis Thomas e Levi Randolph: «Hanno talento, sono duri ed atletici. Porteranno senza dubbio un po’ di sfrontatezza all’interno di una squadra esperta come la nostra. Sanno segnare ma sono in grado di fare anche tante altre cose, saranno utilissimi. Siamo tutti curiosi di vedere il loro vero valore quando conta. Mi piacciono».

Che stagione dal punto di vista personale prevede Ragland, l’ex Olimpia Milano ha idee piuttosto chiare: «Per me l’importante è trovare il mio ritmo e metterlo a disposizione degli altri, una volta fatto questo so di poter fare la differenza. E il mio lavoro».  Parola del n.1 biancoverde.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy