Vucinic detta la linea in vista del match di Brescia: “Dobbiamo essere più intensi in difesa”

Vucinic detta la linea in vista del match di Brescia: “Dobbiamo essere più intensi in difesa”

la partita di domani sera potrebbe essere quella della svolta, ma il coach serbo frena:”Nulla accade in una notte. Abbiamo lavorato tanto in questi due mesi ma con Bologna e Anwil non si è visto. Dobbiamo migliorare in determinazione e intensità”

di gvenezia, @GianmarcoVenezi

Con il match contro Brescia che incombe e la classifica che piange, coach Vucinic non si perde d’animo e prova a caricare i suoi, senza dimenticare i problemi difensivi che hanno caratterizzato le ultime uscite: “Ora siamo focalizzati sul migliorare la nostra intensità difensiva. Dalla partita di Champions contro Anwil ad oggi non abbiamo fatto altro che impiegare tutto il tempo a disposizione per poter migliorare sotto questo aspetto. Siamo consapevoli che migliorarci in difesa è il nostro primo obbiettivo. Ora ci dobbiamo preparare per le partite con Brescia e Murcia. Stiamo pensando a Brescia, che è una squadra tosta che ha colto un’importante vittoria in coppa. Non sarà facile ma siamo fiduciosi”

Il coach è quindi, giustamente, preoccupato per la difesa ma detta la linea per potersi migliorare: “Chiaramente dobbiamo creare una connessione, migliorando nella comunicazione e soprattutto nella determinazione. Io non guardo ai punti presi ma alla prestazione difensiva. Non saremo mai una squadra che attacca a metà campo e avere più solidità in difesa può aiutarci a correre. Le cose non succedono in una sola notte, ma non abbiamo tenuto le mani in mano negli ultimi due mesi. Abbiamo lavorato sulla difesa sin da subito e abbiamo offerto qualche buona prestazione ad inizio anno, anche se non certamente nelle ultime due partite”

La partita con Brescia può essere quella della svolta, anche se l’allenatore serbo non dimentica, pur non facendone una scusa, i problemi con i minutaggi: “Le assenze e la stanchezza non saranno mai scuse per noi. L’ultima partita abbiamo ruotato in 9 e se serve c’è Sabatino. Campogrande e Campani stanno cominciando ad allenarsi ma non saranno del match a Brescia. Non sono ancora pronti a questo livello di intensità”

Infine ci si è soffermati sulla riunione con i giocatori avvenuta in settimana: “Ho Chiesto ai miei di avere grande senso di responsabilità e capire i loro doveri individuali. Sono molto fiducioso che le cose miglioreranno. Abbiamo solo due punti in campionati e non possiamo tollerare altre sconfitte”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy