Cus Avellino, la carica di bomber Galeotafiore: “I miei goal per raggiungere la salvezza”

Cus Avellino, la carica di bomber Galeotafiore: “I miei goal per raggiungere la salvezza”

«Dobbiamo raggiungere quanto prima l’obiettivo salvezza». Nunzio Galeotafiore, secondo miglior realizzatore del campionato di serie C1 con ventuno reti, indica la strada al Cus Avellino che sabato prossimo ospiterà presso la tendostruttura di via Tagliamento il Gladiator Sant’Erasmo. Rispetto al girone d’andata, la squadra allenata da mister Venezia dovrà fare a meno di Testa, trasferitosi in serie D: «E’ una perdita non indifferente perchè conoscevamo tutti il valore di Christian. Gli arrivi di Picone (dal Centro Storico)  e Gigante (dal Futsal Solofra) sono inserimenti che daranno tantissimo in questa seconda fase del campionato in cui il mantenimento della categoria è l’obiettivo principale. Non vogliamo fare voli pindarici. Questo è l’obiettivo per cui scenderemo in campo e per cui ci stiamo allenando».  Per raggiungere questo traguardo Galeotafiore promette altri goal che potranno essere decisivi: «Alla classifica marcatori ci penso poco. Chi sta davanti a me milita in una squadra che viaggia ai piani alti, è inutile fare paragoni. Mi fa piacere il fatto che anche in  questa stagione mi sto confermando come uno dei migliori attaccanti. E’ importante anche per la mia crescita». Sui prossimi avversari avverte: «Sabato non potremo compiere passi falsi perché giochiamo contro una delle squadre meglio attrezzate del girone. All’andata siamo stati puniti dalla nostra inesperienza, essendo rimasti in partita sino a 10’ dalla fine sul campo del Gladiator. Crescere anche in questo aspetto sarà uno dei punti su cui saremo chiamati a confrontarci in questa seconda fase stagionale».

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy