All-In #VicenzaAvellino: fame di rivincita

All-In #VicenzaAvellino: fame di rivincita

Sabato rovente al “Menti” di Vicenza. I lupi, dopo aver raccolto un solo punto nelle ultime tre gare, devono assolutamente puntare al bottino pieno. Per tentare l’assalto alla zona play-off. I veneti, rinvigoriti da un ottimo mercato invernale, non saranno disposti però a concedere sconti. Sarà una bella partita. Come quella contro il Bari. La grinta e l’agonismo dei lupi contro la vivacità e il talento dei biancorossi. Giacomelli, Signori e Galano sono un vero valore aggiunto per la B. All’andata i biancorossi vinsero 4-1. Dopo le due vittorie ottenute nello scorso torneo (doppio 1-0 con Cocco mattatore). Da parte dei lupi c’è fame di rivincita. La stessa fame che ha Alessandro Sbaffo. Dopo l’espulsione subita contro il Cagliari per una grave ingenuità e i pochi minuti racimolati col Bari, l’ex centrocampista del Como ha una voglia matta di farsi perdonare. A contribuire potrebbe essere l’assenza di Bastien (in serio dubbio per sabato). Difficile, infatti, per gli equilibri della squadra, che parta Insigne dall’inizio, come dimostrano le parole di Tesser: “Lui è più un attaccante”. Sbaffo poi sa come si fa. Nel girone d’andata, infatti, con la maglia del Como ha già fatto gol al Vicenza. Il trequartista classe ’90 ha il piede caldo ed è in un buon momento di forma. Come dimostra l’ottima prova di ieri contro il Montesarchio. Condita da una doppietta realizzata in soli cinque minuti. La voglia di Sbaffo per la rivincita dei lupi. A Vicenza si va per ripartire.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy