Prima Categoria – Sfuma per ora il sogno del Real Ariano. In Promozione ci va l’Accadia

Prima Categoria – Sfuma per ora il sogno del Real Ariano. In Promozione ci va l’Accadia

Fatali i calci di rigore a Sturno dove il Real Ariano di Marinaccio perde lo scontro diretto con i pugliesi dell’Accadia che volano in Promozione. L’errore di Lo Conte costa caro agli ufitani che ora il 14 giugno avranno la seconda chance per raggiungere la Promozione.  Eppure a passare in vantaggio è il Real al settimo minuto. Calcio di punizione di Armonico, Dell’Infante incorna di testa, Mazzone respinge corto e Gervasio fa autogol. La compagine irpina spreca due chance per chiudere il match prima con Macchione nel finale di prima frazione e con Memoli al 60′. Costano caro le due occasioni sciupate perché Fratianni al 75′ pareggia i conti approfittando di una leggerezza difensiva arianese. Nei tempi supplementari ancora Mazzone protagonista che salva i pugliesi su incornata di Macchione è un  segno del destino che il Real non debba vincere. Si va i rigori, dopo una serie interminabile l’errore di Lo Conte e il gol di Pizzullo premiano la squadra di mister Natale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy