Under 16 Eccellenza – Colpaccio Del.Fes.: battuta la capolista Maddaloni

Under 16 Eccellenza – Colpaccio Del.Fes.: battuta la capolista Maddaloni

Commenta per primo!

Difendere, vincere , insieme. Così urlano, abbracciati, i ragazzi dell’under 16 Eccellenza della Del.Fes.  prima della palla a due contro Maddaloni, la prima della classe ancora a punteggio pieno. Grido che è stato preludio ad una vera e propria battaglia cestistica nella quale i ragazzi avellinesi hanno lottato, sudato e combattuto per uscire dal periodo un po’ negativo che stavano vivendo. Che la partita fosse sentita da entrambe le compagini ce lo dimostra il punteggio (57-51) ed è stata allora la voglia e la determinazione dei suoi atleti a portare l’inerzia in casa Del.Fes. I ragazzi di Morena sono riusciti a rimanere uniti anche quando Maddaloni è stata brava nel ridurre progressivamente il suo svantaggio, fino a portarsi sul più uno (49-50). La carica del coach, il contributo della panchina, l’incitamento del pubblico ed il cuore enorme dei ragazzi, nonostante una situazione falli difficile, hanno spinto i gialli viola alla rimonta e alla vittoria. Freddi e lucidi gli irpini, un po’ confusionari e distratti i casertani nell’ultimo minuto di gioco. Suona la sirena: game, set and match per la Del.Fes. «Sono sfinito ma è una gioia enorme – commenta coach Morena – vincere ed uscire da questo trend negativo che, spero, ci stiamo lasciando alle spalle. Nelle partite precedenti molti episodi sono venuti a nostro sfavore e ci hanno condannato ma  ho visto negli occhi dei miei ragazzi quella forza, quel coraggio, quella cattiveria agonistica che ci ha permesso di vincere per tre anni di fila il campionato regionale e di giocarci per due volte le finali nazionali. Sono fiero di loro. Che sia questo un nuovo punto di partenza per tutti noi». Felice anche l’assistant coach De Francesco: «È il giusto coronamento di una grande settimana di allenamenti. Coach Morena ha preparato come meglio non si potesse la partita, toccando le giuste corde per spronare i ragazzi a dare sempre il loro meglio. Abbiamo rispettato il nostro piano partita; ci sono state alcune difficoltà ma chiunque è stato chiamato in causa è riuscito a spendere tutto se stesso. Ripartiamo da qui».

Ecco il roster: Benjamin Vietri, Alessandro D’Emilio, Gianpiero Aurilia, Antonio Curcio, Giuseppe Nappi, Fabio Gianfrancesco, Carlo Pellicano, Giuseppe Iandolo, Luigi Romanelli, Antonio Vigilante, Antonio Ciampa, Gerardo Scardino, Christian Galizia, Nicolò Ianuale, Antonio Iannone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy