Basket – Al PalaMaggiò c’è il classico Caserta – Milano, Venezia nella tana di Cremona

Basket – Al PalaMaggiò c’è il classico Caserta – Milano, Venezia nella tana di Cremona

Ritorna il campionato dopo la Final Eight: tra sogni playoff e salvezza è lotta serrata in serie A

Commenta per primo!

Dopo il black-out che l’ha costretta all’ennesima resa in Eurolega contro il Barcellona, l’EA7 Emporio Armani Milano ritrova le atmosfere più congeniali della Serie A, dove, nonostante qualche passo falso, domina ancora la scena. Per la 20esima giornata di regular-season, i campioni d’Italia, leader della graduatoria, sono attesi al PalaMaggiò dalla Pasta Reggia Caserta nel posticipo di domani. Sarà il 61esimo confronto diretto tra i due quintetti, con l’Olimpia, reduce dal trionfo nella Final Eight di Coppa Italia, avanti per 40-20 nei precedenti di quella che è un’autentica classica dei canestri italiani. “Voglio vedere la squadra lottare e combattere al massimo delle nostre possibilità, che siano mentali, tecniche o fisiche – carica i suoi coach Dell’Agnello – In una partita secca nessuno è imbattibile”.

La domenica di basket sarà aperta alle ore 12 dall’anticipo su Skysport 2 tra la Germani Brescia e la Sidigas Avellino, rafforzatasi dall’arrivo di Logan e ‘costrettà a vincere per preservare il secondo posto solitario in classifica dall’assalto dell’Umana Venezia. La Reyer farà visita all’ultima della classe (assieme a Varese), la Vanoli Cremona: i lagunari hanno appena inserito nel roster Batista, i lombardi sono pronti ad applaudire al PalaRadi l’esordio di Ibarra, che ha firmato un contratto sino al termine della stagione.

“Troviamo una squadra completamente diversa da quella che abbiamo visto qui al Taliercio – l’analisi di De Raffaele -, reduce da una grande vittoria con Torino, in lotta per la salvezza e sappiamo bene quanto queste siano motivazioni e siano soprattutto ingredienti perchè questa sia una partita molto difficile. Ma noi abbiamo ricominciato, e dovremo ricominciare ancora di più a fare alcune cose che ci hanno portato fin qua”. Impegni casalinghi per Cantù e Pesaro. La Red October sfiderà (palla a due alle ore 17.30) la Betaland Capo d’Orlando, che dovrà rinunciare a capitan Nicevic, fermatosi per un risentimento muscolare alla coscia destra. “Capo d’Orlando tira con il 37% da tre, una percentuale sicuramente alta, ed è davvero pericolosa in transizione. Limitare queste loro armi potrà essere decisivo”, è la chiave della gara per coach Bolshakov.

La Consultinvest incrocerà invece il Banco di Sardegna Sassari, che si è assicurata le prestazioni di Lighty. “Sassari ha trovato equilibrio nell’ultimo mese, ma noi siamo in casa. Non sarà facile spuntarla ma ci dobbiamo provare”, le parole di coach Bucchi. Interessante ed aperto ad ogni soluzione il confronto del PalaBigi tra Grissin Bon Reggio Emilia e Dolomiti Energia Trentino, così come quello del PalaRuffini che metterà di fronte i padroni di casa della Fiat Torino e l’Enel Brindisi. “Andremo a Reggio confermando l’assetto con cui abbiamo vinto le ultime quattro partite, con tanta voglia di misurare la nostra crescita in un test altamente probante – annuncia Buscaglia – Dovremo essere molto tosti, solidi, per dare continuità al nostro momento”. Lunedì sera, alle ore 20.45  il ‘Monday Night’ tra la Openjobmetis Varese e la The Flexx Pistoia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy