Basket Cantù – Udanoh dalla Fiba per svincolarsi. L’americano non si presenterà agli allenamenti di domani

Basket Cantù – Udanoh dalla Fiba per svincolarsi. L’americano non si presenterà agli allenamenti di domani

Il giocatore, dopo la situazione che lo ha visto vicino alla Scandone alla vigilia delle Final Eight, non vuole presentarsi al ritiro di Cantù

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Giorni importanti per conoscere il futuro della società della PallaCanestro Cantù. Ieri c’è stato un rinvio importante per la firma dei documenti necessari per chiudere il passaggio di proprietà della società brianzola da Dmitry Gerasimenko all’associazione “Tutti Insieme Cantù”. Una associazione che poi darebbe il là alla nascita di un consorzio di aziende che diverrebbero le proprietarie del club.

Il termine ultimo per chiudere il tutto è davvero ristretto, con sabato 23 febbraio che c’è il termine ultimo per sistemare le carte, finalizzare i pagamenti ai giocatori e mettere tutto a posto, per evitare penalizzazioni (che sarebbero deleterie per la classifica della squadra) e multe. A breve andranno pagati gli stipendi di gennaio maturati il 10 febbraio per evitare partenze degli americani. 

Tra questi, c’è il capotano Udanoh che sembrerebbe in ogni caso deciso a partire, anche se tutto dovesse sistemarsi. Il giocatore sarebbe già rivolto alla Fiba per ottenere la procedura di svincolo senza il nulla osta della società canturina 8che è costata una settimana fa la mancata firma con la Scandone).

Se dovesse arrivare lo svincolo potrebbe decidere di sistemarsi ovunque. In pole ci sarebbe sempre la Scandone, con il quale aveva già raggiunto un accordo. Ma occhio anche alla Virtus Bologna che è alla finestra ed attende gli esiti della vicenda.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy