Basket Serie A – Cantù nel ciclone: FIP ed LBA besticciano, la squadra è senza allenatore

Basket Serie A – Cantù nel ciclone: FIP ed LBA besticciano, la squadra è senza allenatore

di Redazione Sport Avellino

Incredibile quello che sta accadendo nella società di pallacanestro Cantù. Nella giornata di ieri la FIP aveva accettato il cambio di status di Nicola Brienza da assistant a coach, ma quest’oggi la Lega Basket Serie A ha rimandato al mittente gli incartamenti considerando il deposito del contratto non valido. Il tutto avviene nuovamente per le differenze di regolamentazioni fra la Fip e Lba, che stanno gettando nel baratro il basket italiano. Al tempo stesso sembra che le due parti non riescano a trovare un accordo comune per la modifica dei regolamenti in modo tale da garantire giudizi univoci dall’una e dall’altra parte.

Adesso Cantù si ritroverà in una condizione molto particolare, infatti molto probabilmente nel match contro Reggio Emilia. non vi sarà nessun allenatore in panchina.

Ecco il comunicato della LBA:

“La Lega Società di Pallacanestro Serie A, con riferimento alla istanza di deposito da parte della Pallacanestro Cantù S.p.A. del contratto del Sig. Nicola Brienza in qualità di Capo Allenatore pervenuta in data odierna alle ore 10:36, rilevato che al momento sussistono in capo alla società situazioni rilevanti ai sensi dell’art. 4.3 lett. a) e c)  della Normativa sui Parametri Economici e Finanziari di Lega, comunica che il deposito del contratto del Sig. Nicola Brienza è inibito ai sensi della normativa predetta ed è stato pertanto rifiutato. La Lega informerà la FIP e i competenti Organi Federali affinché tengano conto di quanto sopra nell’ambito delle prossime gare della Pallacanestro Cantù”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy