Basket/Mercato: Torino guarda al futuro firmando Alibegovic, Pesaro si accorda con Jasaitis

Basket/Mercato: Torino guarda al futuro firmando Alibegovic, Pesaro si accorda con Jasaitis

Cantù ingaggia un ex obiettivo della Scandone

Prende corpo la nuova Pesaro basket. La società ha raggiunto l’accordo con il lituano Simas Jasaitis, classe 1982, ala di 202 cm per 103 kg di peso, lo scorso anno in forza a Capo d’Orlando dove si distinse con quasi 12 punti di media a partita. Jasaitis si aggiunge al riconfermato Marco Ceron e al comunitario Jarrod Jones.

La Pallacanestro Cantù ha ingaggiato per la prossima stagione il centro statunitense, di passaporto nigeriano, Gani Lawal. Nato a College Park, in Maryland, il 7 novembre del 1988, ha iniziato la scorsa stagione con l’EA7 Emporio Armani Milano, prima di trasferirsi in D League dove ha vestito le maglie dei Delaware 87ers, dei Westchester Knicks e dei Reno Bighorns.

Mirza Alibegovic farà parte, nella prossima stagione, del roster dell’Auxilium Cus Torino. Guardia classe ’92, è reduce dalla promozione nella massima seria conquistata con Brescia. Giocherà con il numero 5.

Jakub Mariusz Wojciechowski sbarca a Cremona. Contratto fino al 2018 con la Vanoli per il centro polacco, ma con passaporto italiano, classe ’90. Cresciuto nelle giovanili della Benetton Treviso, dove è arrivato appena 16enne, ha giocato con Casalpusterlengo in Legadue e Leonessa Brescia in A dilettanti, poi ancora Benetton, Brindisi, PMS Torino, Veroli, Mantova e, nella scorsa stagione, l’Acqua Vitasnella Cantù. Wojciechowski vestirà la maglia numero 18 della Vanoli.

Marquez Haynes sarà il playmaker dell’Umana Reyer 2016/2017. Nato a Irving, negli Usa, il 19 dicembre 1986 e in possesso anche del passaporto georgiano, ha iniziato la carriera europea in Francia, con l’Elan Chalon (Vincendo la Coppa di Francia), passando poi in Spagna al Gran Canaria, con cui ha disputato anche l’Eurocup, e in Germania con gli Artland Dragons (giocando ancora in Eurocup). E’ arrivato in Italia nella stagione 2013/14, a Milano, passando a dicembre, dopo 11 partite, a Siena con cui ha messo a segno 13,5 e 15,6 punti di media in regular season e playoff, disputando la finale scudetto proprio contro l’Olimpia. Nella stagione successiva, ha giocato in Israele, con il Maccabi Tel Aviv (con cui ha vinto la Coppa d’Israele, ha disputato l’Eurolega e la finale della Coppa Intercontinentale), tornando in Italia, a Sassari, nella stagione 2016/2017 in cui ha giocato nuovamente l’Eurolega, poi si è trasferito in Grecia, al Panathinaikos, vincendo la Coppa di Grecia e raggiungendo i quarti di finale di Eurolega.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy