“Il nostro straordinario campionato è figlio dell’impegno di tutti: adesso non fermiamoci”

“Il nostro straordinario campionato è figlio dell’impegno di tutti: adesso non fermiamoci”

Sidigas già al lavoro per preparare gara 1 dei quarti playoff contro la Giorgio Tesi Group Pistoia (sabato 18:15). Squadra già sul parquet per studiare gli avversari toscani. Coach Sacripanti nel presentare la sfida parte dal tracciare un bliancio complessivo della stagione: “Siamo riusciti a creare una squadra con una buona chimica. Si sono vinte delle gare lottando sempre. E’ stato ottenuto un risultato importante avendo cambiato una situazione non facile durante il corso del campionato. Tutti hanno partecipato a questo successo: dalla proprietà Sidigas all’entourage, staff tecnico e pubblico.”

Per far strada la squadra biancoverde non dovrà adagiarsi ma mettere la stessa voglia ammirata in questa seconda fase del campionato: “Giochiamo contro una squadra interessante. Hanno delle situazioni particolari di gioco. Hanno Kirk che può uscire dalla linea dei tre punti. Si vede che c’è lo zampino dell’allenatore che ogni anno si sta dimostrando sempre più bravo. Esposito ha portato dei miglioramenti. Pistoia non si arrende mai, ha recuperato dagli infortuni ed hanno inserito un elemento come Amato che allunga le rotazioni. Dalla mia squadra voglio vedere la giusta cattiveria agonistica oltre alla grande lucidità che non guasta mai.”

Chiaro anche il messaggio che il tecnico brianzolo ha lanciato alla squadra in vista della post season: “Nei playoff non c’è futuro: ogni tipo di sottovalutazione è priva di senso. E’ il pensiero che dobbiamo avere per prima cosa. Pistoia gioca un buon basket: hanno perso diverse gare ma sono stati condizionati dagli infortuni. I successi con Sassari e a Capo D’Orlando gli ha restituito fiducia.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy