La curiosa decisione di Torino: un italiano ed un americano capitani del roster

La curiosa decisione di Torino: un italiano ed un americano capitani del roster

Vitucci: “Vogliamo premiare queste prime settimane di lavoro e l’esperienza”

Commenta per primo!

La settimana di ritiro a Sauze d’Oulx è servita anche al coach Frank Vitucci per scegliere chi condurrà il gruppo nella nuova stagione. Una scelta che, come ha spiegato lo stesso Vitucci, ha ricalcato un’abitudine americana, ovvero quella del capitano e del co-capitano. “Una decisione delicata – ha sottolineato il tecnico – ma al contempo logica, frutto di quanto ho visto in queste prime settimane di lavoro. Peppe Poeta e DJ White sono due figure trainanti per il nostro roster, in ragione della loro esperienza e del loro carisma. Sono gli altri giocatori che, seguendoli e considerandoli delle vere e proprie guide, hanno reso la mia e quella della Società una decisione agevole”.

“Un onore ed un onere – ha commentato un sorridente Poeta – perchè le responsabilità aumentano. Il mio feeling con i compagni e con l’intero staff dell’Auxilium è stato immediato e mi piace mettere a disposizione di tutti tanti anni di esperienza accumulati sui campi. Condividere con un grande giocatore come DJ White la figura di capitano rende ancora più speciale il tutto”.

Così l’unico giocatore confermato nel roster della nuova Auxilium Cus Torino, DJ White: “E’ un vero e proprio onore essere stato nominato co-capitano. Non nego che quando coach Vitucci ce l’ha annunciato ho provato un moto d’orgoglio ed ero davvero emozionato. Da questa nomima però derivano tante responsabilità e voglio prendere sul serio questa carica in maniera tale da essere un vero e proprio esempio per l’intera squadra. Sono certo che io e Peppe saremo molto uniti nel ricoprire queste importanti figure e faremo del nostro meglio per ripagare appieno le attese del coach e dei compagni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy