La Sidigas non sbaglia e batte sonoramente Pistoia 101-71. Fesenko e Rich in grande spolvero

La Sidigas non sbaglia e batte sonoramente Pistoia 101-71. Fesenko e Rich in grande spolvero

La Scandone risponde bene all’eliminazione in Champions battendo Pistoia. Ora testa alle Final 8.

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

All’indomani della bruciante eliminazione dalla Champions League e alla vigilia della Coppa Italia, per la Scandone c’è l’ostacolo Pistoia di coach Esposito al PalaDelMauro. Una gara che gli uomini di Sacripanti devono vincere a tutti i costi e lo fanno, senza particolari problemi. Vittoria netta per la Sidigas sulla The Flexx, per

Scandone che rimane ai vertici della classifica del campionato e arriva alle Final 8 di Coppa Italia con fiducia, trovando risposte positive soprattutto da Fesenko, che aveva problemi fisici, e Rich.

LA CRONACA

La Sidigas parte col quintetto iniziale formato da Filloy, D’Ercole, Rich, Leunen e a sorpresa Fesenko, non al meglio, ma evidentemente abile e arruolabile per la gara. All’andata la vittoria di 15 punti della Scandone, la vittoria più netta in trasferta dei lupi.

A sbloccare la gara un libero di Ivanov per i toscani, su falo di Fesenko. Risponde l’ucraino con un’inchiodata. Il testa a testa tra i due continua, con due canestri del bulgaro e dell’ucraino. Segna McGee, ma con un gioco da 3, un ottimo Fesenko regala il +2 ai lupi. La prima tripla della serata è ospite ed è di Moore che regala il +2 a Pistoia. Ma a segnare ancora Fesenko, che sigla l’8-8, con otto punti suoi per la Scandone. Tripla di Leunen, la Scandone va sul +3 al 5′. Si iscrive al match anche Jason Rich, con un gioco da 3, per il +6 della Sidigas (14-8). Moore riaccorcia per Pistoa, per il -4. Risponde però ancora un immenso Fesenko, che sale già a quota 10 in tabellino. Fase bellissima della gara, si segna a ripetizione, tra Fesenko e Rich, ai quali rispondono Moore e McGee. Fesenko spende il secondo fallo ed esce con 12 punti e 4 rimbalzi a 2 min dalla fine del primo periodo. Esce Fesenko ma sale in cattedra Rich, che anche lui sale a quota 8 punti. Con un alley up spaventoso di N’Diaye termina il primo quarto sul 24-19 per la Scandone.

Il secondo quarto inizia con la tripla di Scrubb, che regala il +8 alla Sidigas. Risponde Magro per la The Flexx. Si segna meno rispetto la prima frazione di gioco. Le percentuali si abbassano. Rompe gli indugi il solito Thommy Scrubb, con altre due triple di fila. Nella ripresa, le tre triple del canadese sono i soli punti per la Scandone, sufficienti però a regalare il +12 alla Sidigas che scappa sul 33-21. Risponde Pistoia con Diawara, ma risponde da tre Andrea Zerini. Spettacolo al pala Del mauro, con N’Diaye che inchioda l’ennesima palla, e la Scandone vola sul +15. NBA show nell’attacco irpino, che sta facendo davvero qualcosa di spettacolare. Segna anche Wells, che regala il +17 alla Scandone. Poi ci pensa Fitipaldo a portare anche sul +20 la Sidigas (47-27). McGee interrompe il momento nero di Pistoia, ma Leunen riporta i suoi di nuovo a +20. Moore riaccorcia a -17 per la The Flexx. La tripla di Moore fa arrivare Pistoia all’intervallo lungo sotto di 16 punti. Avellino va all’intervallo sul 51-35. 

Si riparte per la seconda frazione di gioco con la Sidigas che scende sul parquet con gli stessi 5 che hanno iniziato al sfida. Tripla di Leunen, con la Sidigas che va subito sul +17. Segna anche Rich, con Avellino che si riporta sul +19, ma risponde Pistoia con Gaspardo. Due liberi di Fesenko donano ai lupi il nuovo +20 (59-39). Ancora Fesenko, lupi sul +22, Fesenko sale a 16 punti. Rich continua a rispondere ai tentativi ospiti di riaccorciare, Avellino sempre sul +22 a metà terzo quarto (65-43). Segna McGee, ma sempre Fesenko, sotto le plance spadroneggia e con un gioco da 3, regala il massimo vantaggio alla Sidigas sul +23. Avellino ha Fesenko con 18 punti e Rich con 17, con percentuali al tiro mostruose. Avellino tocca anche il +26, sul 78-52, con la tripla di Fitipaldo. Vantaggio massimo ritoccato a +27 dalal Sidigas grazie alla tripa di D’Ercole (80-54). Si va all’ultimo quarto sull’80-56 per la Scandone. Avellino ha percentuali dal tiro con 64% da 2 e 49% da 3.

Nel quarto periodo parte bene Pistoia, che ci mette l’orgoglio ed inizia con un break di 0-5, griffato tutto da LaQuintana, con una Scandone ovviamente paga del risultato. Risponde Avellino con un mini break di 4-0 ma Pistoia torna sul -19. Ci pensa N’Diaye a riportare la Sidigas sul +24 (91-67). Show finale della Sidigas, che con un’inchiodata da poster di Wells, vola sul 93-67. Entra anche Sasà Parlato per la Scandone a 3 minuti dalla fine. Altra inchiodata di Wells, che porta a 95 i punti dei lupi. Ormai si gioca per far segnare Parlato e arrivare a 100 punti. Tripla di Zerini, Scandone arriva a 98 punti. Si gioca per i 100 e per farli fare a Parlato. Entra anche Antonino Sabatino. Tripla di Sabatino, 101-71. Finisce proprio così, con la Scandone che vince e convince. 

 

Tabellino:

Sidigas Avellino 101- 71 The Flexx Pistoia

Sidigas Avellino: Zerini (8), Fitipaldo (7), D’Ercole (2), Filloy (2), N’Diaye (13), Fesenko (18), Scrubb (13), Sabatino (3), Rich (18), Wells (8), Leunen (9), Parlato (0). All. coach Stefano Sacripanti.

The Flexx Pistoia: Magro (6), Moore (17), Mian (2), Laquintana (7), Onuoha (2), Diawara (3), Gaspardo (14), McGee (12), Della Rosa (3), Ivanov (5). All. coach Vincenzo Esposito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy