Legabasket – Penultimo turno di regular season: Reggio Emilia rischia contro Pistoia

Legabasket – Penultimo turno di regular season: Reggio Emilia rischia contro Pistoia

All’Adriatic Arena va in scena il “classico” contro Milano, Capo d’Orlando punta al riscatto a Brindisi

Ultima trasferta della stagione regolare per l’EA7 Milano. Già certi da un pezzo del primato in classifica, i Campioni d’Italia sfideranno domani, domenica, all’Adriatic Arena una Consultinvest Pesaro a caccia di punti per raggiungere la salvezza. Sarà il 159° confronto diretto tra le due formazioni, in una classica dei canestri italiani che vede l’Olimpia decisamente avanti nei precedenti (114-44). Tra le fila delle ex scarpette rosse, che giocheranno soprattutto per preparare i play-off al via venerdì 12 maggio al Mediolanum Forum, ci sono anche due ex importanti come Cinciarini e Hickman, in campo anche quando le due squadre si affrontarono nella semifinale scudetto del 2012, vinta dall’Olimpia 3-1. Torna a disposizione di coach Repesa anche Kalnietis. L’altra pericolante della Serie A, la Vanoli Cremona, è di scena sul parquet della Openjobmetis Varese per tentare l’impresa in un derby che vedrà, tra i padroni di casa, Bulleri alla sua penultima apparizione prima di appendere la canotta al chiodo (non ci sarà invece Cavaliero, appena passato a Trieste). In una domenica a orario fisso (ore 18.15), spicca anche un altro derby, quello campano, tra Sidigas Avellino e Pasta Reggia Caserta.

La Sidigas, infatti, ha vinto gli ultimi tre derby, compreso quello dell’andata al Palamaggiò, mentre la Pasta Reggia si è aggiudicata gli ultimi due disputati al Paladelmauro. Gli ex della gara sono i tecnici Sacripanti e Oldoini nelle fila biancoverdi, i giocatori Johnson e Gaddefors tra i bianconeri. Caserta ha appena salutato Cinciarini, trasferitosi alla Fortitudo Bologna, e messo sotto contratto il giovane Porfidia. Match aperto ad ogni soluzione quello tra la Grissin Bon Reggio Emilia e la The Flexx Pistoia: Moore è a 7 punti dal divenire il miglior marcatore in Serie A per i toscani superando Wanamaker a quota 567 punti segnati. La Betaland Capo d’Orlando, dopo cinque ko consecutivi, affronta a Brindisi l’Enel in una sorta di scontro diretto per un posto nel tabellone che assegnerà lo scudetto; impegni casalinghi, invece, per Mia Cantù e Germani Brescia, opposte rispettivamente a Dolomiti Energia Trentino e Fiat Torino. La seconda della classe, l’Umana Reyer Venezia, dopo la partecipazione alla Final Four di Champions League, giocherà infine nel posticipo di mercoledì 3 maggio nell’impianto del Banco di Sardegna Sassari.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy