Legabasket – Samuels incrocia il suo passato, derby delle isole nella 27° giornata

Legabasket – Samuels incrocia il suo passato, derby delle isole nella 27° giornata

In campo tutti i match nel sabato di Pasqua: Milano fa visita a Brindisi, Venezia riceve la Germani Brescia

Penultima trasferta di regular-season per l’EA7 Emporio Armani Milano, che ha già raggiunto i playoffs e avrà in ogni turno il vantaggio del fattore campo. Si gioca tutta la 27esima giornata di Serie A in una vigilia di Pasqua che vedrà i campioni d’Italia scendere in campo a Brindisi (ore 19.30, diretta su Skysport 2) contro una Enel impegnatissima nella lotta per la post-season, reduce dall’inopinata sconfitta interna con Pesaro ma con un ex illustre come Samuels e l’ala M’Baye, in corsa per il titolo di capocannoniere. Dopo Simon, l’Olimpia recupera anche Fontecchio, che in settimana si è allenato regolarmente con la squadra. Sono 23 i precedenti tra le due formazioni, con 20 vittorie delle ex scarpette rosse. Alle 20.30, la quasi totalità del programma. Match in trasferta per la seconda della classe, l’Umana Reyer Venezia, che se la vedrà con la Germani Brescia, mentre la Sidigas Avellino attende al PalaDelMauro la ‘maglia nerà Vanoli Cremona. Sei vittorie nelle ultime sette gare, con unica sconfitta arrivata domenica scorsa a Reggio Emilia quando Varese si è però presentata al PalaBigi senza la fonte del suo gioco d’attacco, Maynor. Non sarà quindi una trasferta facile, tutt’altro, quella che sabato sera vedrà la Dolomiti Energia Trentino di scena al Pala2A di Masnago contro la Openjobmetis: il team allenato da Caja, infatti, recupererà per l’occasione l’ex Oklahoma City Thunder e potrà andare a caccia di un successo che, oltre a garantirgli la matematica salvezza, terrebbe pure vive le speranze varesine di restare in corsa per i play-off.

Gara delicata anche per il Banco di Sardegna Sassari, che incrocia al PalaSerradimigni la Betaland Capo d’Orlando: ai padroni di casa mancherà Lacey, agli ospiti Archie. Due assenze importanti che peseranno anche sull’esito della sfida. le partite tra Caserta e Pesaro rappresentano ormai una classica del basket italiano. Le due squadre, infatti, nella loro storia, tra Lega A e serie A2, si sono incontrate ben sessanta volte con un bilancio favorevole ai marchigiani che hanno collezionato 34 vittorie a fronte di 25 sconfitte (nella serie c’è anche un pareggio, registrato nella Coppa Italia del 1985/86). Molto spesso i confronti tra Caserta e Pesaro hanno rappresentato un momento importante nella lotta verso le posizioni di vertice del campionato, ma nelle ultime stagione hanno sempre avuto un valore particolare perchè determinanti nella lotta per la permanenza nella massima serie. E sarà così anche domani sera, quando la Pasta Reggia scenderà in campo domani all’Adratic Arena per affrontare la Consultinvest Pesaro, anche se ai bianconeri, che hanno ancora in forse Cinciarini, manca solo una vittoria per sancire, anche matematicamente, il loro diritto a disputare il prossimo campionato di Lega A. Senza l’americano Roberts, ‘tagliatò in settimana, la The Flexx Pistoia va a far visita alla Mia Cantù. Alle 21 (diretta Raisport HD), infine, l’incontro che promette scintille tra Grissin Bon Reggio Emilia e Fiat Torino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy