Reggio Emilia impara: questo “Sergente” è la storia

Reggio Emilia impara: questo “Sergente” è la storia

Etichettato con le peggiori parole dai tifosi reggiani. Bene, l’immagine in copertina è storia. Storia di calcio e passione. E quel tamburo rullerà ancora più forte

Lo hanno etichettato con le peggiori parole i tifosi reggiani. Bene. Poche righe per ripassare la storia per i 26loro. Lui, quello che rullava alle spalle del vostro coach è, per tutti, il “Sergente”. Traduciamo. Storia, lo trovate nelle pagine più belle dello sport italiano. E che sarà mai qualche rullata alle spalle del coach? Molto meglio di rotoli di carta igienica lanciata di spalle a Sacripanti o in faccia a Ragland. Il “Sergente” è una icona dello sport avellinese. Nel calcio come nel basket. Un pezzo incredibile di storia che, per chi ha vissuto lo sport per poco tempo e non ha tradizione nè calcistica nè cestistica, non può capire. E allora, “Sergente” rulla e combatti. Avellino ce la farà. Ce la può fare. Ce la deve fare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy