Scandone, Nicola Alberani: “La Sidigas è una grande famiglia, ad Avellino si lavora bene”

Scandone, Nicola Alberani: “La Sidigas è una grande famiglia, ad Avellino si lavora bene”

Nel corso dell’evento “Il Lavoro nello sport business” all’Università di Salerno, le parole del ds della Scandone.

Stamane nel corso dell’evento “Il lavoro nello sport business” presentato a Fisciano all’Università di Salerno, è intervenuto tra gli altri, Nicola Alberani, ds della Sidigas Avellino, che insieme all’addetta stampa del club, Maria Picariello ed altri presenti, hanno spiegato diverse tematiche del mondo sportivo e del lavoro nello sport.

Soprattutto, Nicola Alberani ha parlato anche di Scandone. Ecco le sue parole: “Io all’inizio avevo studiato per fare tutt’altro nella mia vita. Poi grazie alla passione per il basket ho imparato che nella vita non bisogna dare mai per scontato nulla e mi sono ritrovato a fare il direttore sportivo. Ho lavorato in diversi club importanti, prima di Avellino a Roma, dove abbiamo fatto una finale playoff con Datome, purtroppo persa. Ora sono da 3 anni ad Avellino e sono stati 3 anni ricchi di soddisfazioni e di grande lavoro. La Sidigas è una grande famiglia, siamo tutti uniti e ci aiutiamo a vicenda nel risolvere problematiche. Da 3 anni siamo al top del basket italiano, con due semifinali scudetto consecutive e puntiamo a migliorarci e magari vincere qualcosa. Ad Avellino si lavora con tranquillità. E’ una piazza caldissima che non ti lascia mai solo e che ti fa sentire il sostegno sempre. Inoltre, penso che siano una tifoseria unica in italia. Non solo sono sempre presenti in gran numero in trasferta in campionato, ma anche in settimana in Europa i fedelissimi ci sono sempre. Sono contento e fortunato di lavorare in una piazza del genere e spero di poter regalare loro qualcosa”.

scandone scandone2

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy