Sidigas Avellino, Nicola Alberani: “Vucinic una delle migliori persone avute dalla Scandone nella sua storia. Con un altro coach non avremmo avuto gli stessi punti”

Sidigas Avellino, Nicola Alberani: “Vucinic una delle migliori persone avute dalla Scandone nella sua storia. Con un altro coach non avremmo avuto gli stessi punti”

Il gm spiega il cambio tecnico in panchina con l’arrivo di Maffezzoli al posto di Vucinic

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

La Scandone ha risolto consensualmente il suo rapporto con coach Nenad Vucinic, dopo il ko con Trieste la società ha deciso di dare una scossa all’ambiente. Al posto del coach serbo è stato promosso Massimo Maffezzoli. 

Alla conferenza stampa di presentazione, era presente il ds Nicola Alberani che ha spiegato i motivi della scelta di cambiare.

Queste le parole di Alberani: “Presento Massimo, anche se non c’è bisogno di presentazioni visto che è qui da mesi e che ho lavorato con lui anche a Roma. Ha le competenze adeguate per fare bene e ci accompagnerà per queste gare finali della stagione dove seriamo di ottenere qualcosa di importante. Perdendo Vucinic la Scandone ha perso una delle migliori persone che in 70 anni di storia sono passati ad Avellino. Credo che con un altro allenatore difficilmente avremmo avuto gli stessi punti che abbiamo fatto con lui. Fino alla Coppa Italia, affrontata anche essa in emergenza, io ho dato la massima fiducia e appoggio a Nenad e allo staff. La squadra dopo la Coppa ha preso un trend negativo ma non credo che Vucinic abbia avuto un trattamento di riguardo da parte mia, ma ha avuto il giusto. C’erano dei problemi ma la squadra ha avuto sempre un trend abbastanza positivo. Cosa resta di questo gruppo presentato in estate? Resta un gruppo di giocatori e un lavoro che stiamo già abbozzando per l’anno prossimo. Dispiace non aver chiuso il percorso ma credo che ci sia un gruppo che possa regalare ancora soddisfazioni al proprio pubblico. La speranza è ripartire da domenica, si prova a vincere per rincorrere l’obiettivo playoff. La prima risposta che ci aspettiamo è quella in termini di impegno e sacrificio. Credo fermamente in questo gruppo, nel tipo di persone che abbiamo portato e quindi arriviamo alla fine e poi si fanno i conti”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy