Avellino-Pro Vercelli: le pagelle della vittoria biancoverde

Avellino-Pro Vercelli: le pagelle della vittoria biancoverde

L’Avellino può respirare. Al Partenio decide un supergol di capitan D’Angelo (migliore in campo). Buona prova dei lupi. Sontuosi Jidayi, Arini e Castaldo. Bene anche Tavano.
Con il Lanciano servirà lo stesso spirito e un po’ di concretezza in più. Poi guarderemo la classifica.

Frattali 6: finalmente una giornata tranquilla per il numero uno biancoverde. La Pro Vercelli non si rende praticamente mai pericolosa.

Nitriansky 6: la Pro è poco pericolosa e ne approfitta anche il difensore ceco che gioca una partita sufficiente, guadagnandone anche in autostima.

Jidayi 7: altra straordinaria prestazione per l’ex capitano della Juve Stabia. Solido e attento, praticamente impeccabile. Sembra nato difensore. È una garanzia assoluta.

Chiosa 6: partita tranquilla anche per il mancino scuola Torino. Regge bene ai timidi attacchi dei piemontesi.

Nica 6: paradossalmente la sua miglior partita in biancoverde arriva oggi che Tesser lo schiera sul lato mancino. Niente di eccezionale, sia chiaro, ma finalmente il giusto piglio e una buona praticità.

D’Angelo 7,5: nel momento più difficile, il capitano ha mostrato gli attributi. L’ultimo a mollare in quel di Trapani, il primo a suonare la carica oggi. Tanto pressing, buone intuizioni e un gol da cineteca buono a riportare il sereno in casa biancoverde.

Arini 7: Mariano torna ai suoi livelli standard e gioca una partita sontuosa. In fase di interdizione è perfetto. Copre bene la difesa e trasmette carattere ai suoi compagni.

Gavazzi 6,5: nella ripresa cresce tanto e l’undici di Tesser ne trae beneficio. Dà grande equilibrio alla squadra e sfrutta al meglio la sua inesauribile corsa.
(dal 78′ Bastien s.v.: entra per far rifiatare Gavazzi e dà una mano in copertura nelle battute conclusive del match).

Insigne 5,5: prova a dare vivacità alla manovra biancoverde ma gli riesce davvero poco. Il suo sinistro caldo si sta raffreddando sempre di più.
(dal 55′ Castaldo 7: entra e il lupo fa gol. Poi inscena il solito spettacolo. Fa quello che vuole con i difensori piemontesi. Mette Tavano davanti al portiere. Leadership e qualità. Gigi is back).

Tavano 6,5: nel primo tempo è il più pericoloso dei lupi. Dimostra di essere in forma e ci prova più volte, scheggiando anche la traversa. Nella ripresa cala, ma Ciccio c’è.

Mokulu 6: ammonito dopo cinque minuti (salterà il Lanciano), poi gioca la solita gara di spessore fisico. Di testa domina. Subisce falli e fa salire la squadra.
(dal 67′ Zito 5,5: in difficoltà fisica. Tesser lo inserisce per riequilibrare la squadra, ma i risultati non sono quelli sperati. Speriamo possa svegliarsi nella seconda parte di stagione, come avvenuto lo scorso anno).

All.Tesser 6: non aveva alibi e non aveva alternative. Doveva vincere e lo ha fatto. Coraggioso e bravo nel togliere Insigne per sbloccare il match con tre punte in campo. Ora tre punti con il Lanciano. Avanti!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy