Serie B – La Top 11 della 19° giornata

Serie B – La Top 11 della 19° giornata

19^ giornata in Serie B. Il Cagliari vince il big match contro il Bari e avvicina il Crotone frenato a Latina. Pugliesi quarti, scavalcati dal sempre più irruente Novara di Baroni. Bene il Pescara, si rialza il Cesena. Terza vittoria consecutiva per l’Avellino, mentre la Salernitana va ko nello scontro salvezza di Modena.

Ecco il top team di giornata: 4-3-3 affidato a Massimo Rastelli, tecnico del Cagliari.

Gomis (Cesena): Il Cesena alla fine dilaga, ma nel primo tempo servono le sue manone su Avenatti e Falletti. Parate decisive: Drago rivede la luce dopo un periodo negativo.

Nitriansky (Avellino): La magia su punizione lo riabilita agli occhi dei tifosi e regala 3 punti pesanti alla truppa di Tesser. In ripresa, anche dietro non commette errori.

Ferrari (Crotone): Salvataggio sulla linea, gol sfiorato, rigore ed espulsione procurati. Partita a tutto tondo per il miglior difensore calabrese nella trasferta di Latina.

Esposito (Latina): Approfitta dell’errore di Cordaz e insacca il vantaggio pontino con freddezza da bomber. Sicuro e puntuale anche nelle chiusure in fase difensiva.

Keita (Entella): Il giovane maliano ara la fascia e offre un grande assist per il tris di Caputo. In rampa di lancio: occhio a lui anche in ottica mercato.

Kessie (Cesena): Festeggia al meglio il suo 19^ compleanno con il diagonale che chiude i giochi con la Ternana. Giovani alla ribalta, il Cesena ritrova la vittoria.

Viola (Novara): Regia come sempre impeccabile. Aggiunge lo splendido slalom con cui stronca l’Ascoli e manda il Novara alle spalle del duo di testa in classifica.

Costa Ferreira (Entella): Gara di grande intensità, impreziosita dalla splendida conclusione con cui spezza l’equilibrio. Fantasia e qualità al servizio di mister Aglietti.

Farias (Cagliari): È vero, si divora qualche gol di troppo. Però è la sua velocità a spaccare la gara con il Bari. Bellissima l’azione con cui manda Sau in rete in occasione del raddoppio.

Caputo (Entella): Prima è freddo sul rigore, poi si traveste da Higuain con uno splendido sinistro al volo. 8 gol in campionato: lui segna, tutta Chiavari sogna.

Drole’ (Perugia): Rileva Zapata e cambia faccia al Perugia. Segna il pareggio, poi entra in tutti i gol della rimonta biancorossa. Cambio azzeccato, la sua velocità ha fatto la differenza.

All. Rastelli (Cagliari): La bella prova di San Siro, la bellissima vittoria con il Bari. Settimana felice, utile a spazzare via qualche mugugno delle ultime settimane.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy