Tesser: ” Entella squadra dalla ottima quadratura. Servirà il migliore Avellino”

Tesser: ” Entella squadra dalla ottima quadratura. Servirà il migliore Avellino”

Dopo le tre vittorie consecutive l’Avellino prova il poker ma trova difronte una squadra ostica come la Virtus Entella, che ha dalla sua la terza miglior difesa del campionato, e ha perso solo una partite nelle ultime quattordici giornate. mister Tesser analizza la gara: “L’Avellino deve essere concentrato e stare bene sia mentalmente che fisicamente e deve essere compatta per fare risultato. Veniamo da un momento positivo che ci può consentire a livello mentale di essere piu sereni però questo non toglie che dovremo su ogni palla, avere una squadra compatta con concentrazione massima e voglia di far bene. Giochiamo contro un avversario difficile, contro la terza difesa del campionato. Una squadra che gioca bene che possiede diverse qualità tecniche e Aglietti è riuscito a trovare una stabilità tattica che consente alla squadra di attaccare e difendere al meglio”.

Sulla grande solidità difensiva degli avversari: “Mi hanno impressionato vedendoli giocare, hanno una delle miglior difese ma sono molto propositivi una squadra offensiva con giocatori davanti di grande qualità. Voglio vedere il miglior Avellino poi vedremo domani come andrà, siamo una squadra che deve lottare e correre per fare risultato e che deve crederci sempre, dobbiamo sbagliare poco in disimpegno e non farci trovare mai disattenti, dobbiamo avere una squadra compatta e corta”.

Sulla possibile formazione: ” In difesa confermiamo i quattro mentre a centrocampo devo fare delle scelte in virtù degli impegni ravvicinati e della stanchezza di alcuni di loro. Da valutare l’impiego di Bastien trequartista. Zito potrebbe tornare tra i convocati anche se non è in perfetta forma. Jidayi stanco ma gioca, Biraschi sta bene ma non viene aggregato per non rischiare, tornerà a Cesena e recuperano anche Ligi e Rea. Jidayi confermato in difesa, Mokulu non si è allenato, Vsconti sta bene ma non è aggregato perchè ha ancora una piccola frattura”.

Dopo la sconfitta di Trapani i lupi hanno scacciato i fantasmi: “A Trapani una delle tante partite andate male, ma nel calcio basta poco per andare bene o male, il calcio è fatto di momenti e la serie B è molto difficile basta vedere la classifica dove ci sono diverse squadre in uno o due punti”.

Sull’ eurogoal di Nitriansky: “Ho fatto i complimenti al calciatore e gli ho detto che deve essere sempre concentrato e far meglio, in allenamento non ha mai calciato infatti  avevo chiesto di metterla in mezzo ma lui ha deciso di tirare in porta, se la sentiva ed ha fatto bene a calciare in porta, il calcio è fatto anche di sensazioni”

Il tecnico conclude con una battuta sui torti arbitrali e sulla ripresa dal punto di vista mentale degli esterni: “Ormai è passato, è un trend non positivo dal punto di vista arbitrale per noi però sono episodi che possono incidere sul risultato di una partita e speriamo che non ci siano più sviste. Su Nica e Nitriansky non voglio pronunciarmi, sono concentrati ma continuo perchè l’ultima volta che ho analizzato le loro buone prestazioni sono arrivati i due goal subiti con il Lanciano: Hanno fatto bene devono continuare cosi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy