Serie B: due squadre in corsa per il titolo di Campione d’inverno

Serie B: due squadre in corsa per il titolo di Campione d’inverno

Commenta per primo!

Serie B di nuovo in campo. Domani si chiuderà il girone d’andata di un campionato come sempre avvincente e che anche durante le feste di fine anno regala spettacolo. Il 24, alla vigilia di Natale, il Cagliari ha espugnato Salerno conquistando la vetta della classifica e godendosi un Natale da primo della classe in beata solitudine. Il finale incandescente dell’Arechi, subito dopo lo 0-2 di Tello, però, costringerà Rastelli a rinunciare allo stesso Tello e a Melchiorri, entrambi squalificati rispettivamente per 1 e 3 giornate. Due assenze importanti in attacco nel match di domani al Sant’Elia contro la Pro Vercelli. I sardi vogliono difendere il primato e festeggiare il titolo di campione d’inverno, ma devono difenderlo dal Crotone di Juric, fin qui la più bella rivelazione del campionato. Gli “squali” proprio nell’ultimo turno hanno perso la vetta, facendosi imporre lo 0-0 in casa dal Trapani di Serse Cosmi. Poco male per i calabresi, comunque secondi a sorpresa e domani impegnati sul campo della Virtus Entella (squalificato Keita). La 21esima giornata, l’ultima di andata, verrà aperta da Latina-Pescara, anticipo in programma alle 12.30. Gli abruzzesi di Oddo cercano punti importanti in chiave playoff e si presentano all’appuntamento dopo il successo di misura sul Modena, firmato Lapadula, il bomber del campionato che sta vivendo una grande stagione, tanto da attirare l’attenzione di diversi club di Serie A. Punta alla promozione anche il Perugia di Bisoli che domani, nel posticipo delle 17.30, ospiterà il Vicenza di Marino con l’obiettivo di centrare il terzo successo consecutivo. Gara di fondamentale importanza per i veneti che non vincono da 8 giornate (l’ultimp successo è datato 7 novembre) e che sono quartultimi in classifica con 21 punti in compagnia del Modena di Crespo. E a proposito dei “canarini”, l’ultima giornata di andata li metterà di fronte a una delle formazioni più in forma del torneo: il Novara di Baroni, terzo in classifica con 38 punti (40 sul campo) e reduce dallo 0-0 interno con il Cesena che ha interrotto la serie di 6 vittorie consecutive. Subito dietro gli azzurri piemontesi, al quarto posto in classifica, il Bari di Nicola che vuole riscattare la sconfitta interna con il Brescia e che cerca punti a Trapani, contro la squadra di Cosmi che nel turno precedente ha imposto lo 0-0 al Crotone, facendo perdere la testa della graduatoria agli squali di Juric. Tornando al Brescia, la squadra di Boscaglia, appunto reduce dal successo del San Nicola, riceve la Ternana e punta a una vittoria che confermerebbe le rondinelle tra le rivelazioni del torneo, dando a Caracciolo e compagni quella convinzione necessaria per inseguire i playoff. Un obiettivo che condivide anche il Cesena di Drago che in casa concede poco agli avversari, ma che domani dovrà vedersela contro un Avellino in gran forma e in grande rimonta. Quattro successi consecutivi per i “lupi” irpini e quella del Manuzzi è sicuramente una delle gare più interessanti della giornata. Partite delicate ad Ascoli, Como e Lanciano che ricevono, rispettivamente, Spezia, Salernitana e Livorno. I bianconeri di Mangia, dopo la vittoria del Picchi, vogliono ripetersi in casa contro la squadra di Di Carlo che, invece, cerca punti importanti per cercare di risalire la china e riprendere il treno dei playoff. Como-Salernitana, invece, profuma di ultima spiaggia per i lombardi, ultimi in classifica con 11 punti, a -9 dai campani che devono dimenticare la sconfitta interna con il Cagliari e l’incandescente finale dell’Arechi che priverà Torrente di Rossi (4 giornate), Sciaudone (3) ed Empereur (1), tutti squalificati. Delicata anche Lanciano-Livorno, di fronte la penultima in classifica, reduce dal pareggio di Terni, contro gli amaranto di Mutti, il successore di Panucci che finora ha raccolto solo due punti in 5 gare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy