Taccone: “Visto che non eravamo scarsi? Abbiamo già tre giocatori per puntellare la squadra”

Taccone: “Visto che non eravamo scarsi? Abbiamo già tre giocatori per puntellare la squadra”

Il presidente Taccone è soddisfatto in pieno per questo finale di stagione del suo Avellino e ai microfoni di Radio Punto Nuovo spiega che: “Sono davvero soddisfatto per questa fine del girone di andata arrivato con 5 vittorie di fila. Voglio sottolineare che io non ho dovuto rinnovare nulla, la fiducia in Tesser non è mai venuta meno. Non ho avuto mai dubbi sull’allenatore Tesser. Non dobbiamo fare voli pindarici, perdere la testa non è nelle nostre corde anche con cinque vittorie consecutive. Speriamo di non fermarci qui ma continuare con il derby e con le partite davvero importanti che ci aspettano nelle prime giornate di ritorno. Con qualche puntellatura potremmo raggiungere obiettivi davvero importanti”.

E proprio sul mercato il patron biancoverde si sbottona: “Qualcosina l’abbiamo già fatta, naturalmente la dovremmo uffcializzare a gennaio ma per il momento ci sono state strette di mano e impegni tra galantuomini. Io parlo raramente di tattica ma i mei direttori garantiscono che questi contatti che spero andranno in porto sono garanzie per puntellare la squadra. La nostra attenzione è focalizzata per la zona centrale della difesa e del centrocampo ma anche sulla fascia sinistra abbiamo scelto due giocatori con il lanternino per fare una difesa di qualità. A centrocampo daremo maggiore estrosità, anche perchè la forza fisica già l’abbiamo, con un uomo che possa ricoprire più ruoli”.

Il presidente conclude rivolgendosi a chi critcava le scelte societerie quando le cose non andavano al meglio. “Le persone che sorridevano sotto i baffi quando le cose non andavano bene ora devono capire che qui si è sempre lavorato per il bene dell’Avellino e forse è il caso di smetterla con il solito modo di fare nel discreditare le persone nei momenti difficili”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy