Lupi, il pagellone del girone d’andata

Lupi, il pagellone del girone d’andata

Conclusosi il girone d’andata, è tempo di fare un bilancio sulla prima parte di stagione dei biancoverdi. 7 punti nelle prime nove gare, 24 nelle successive dodici. Di seguito la media-voto, ricavata dalle nostre pagelle, di tutti gli uomini schierati da mister Attilio Tesser, corredata da un breve giudizio.

Portieri

Pierluigi Frattali

Media voto: 6,13 (21 presenze, 30 gol subiti)

Uno dei migliori lupi per rendimento e dei migliori portieri del torneo. Protetto da una difesa non sempre impeccabile, è riuscito a risultare spesso decisivo. Miglior prestazione quella contro il Modena (voto 7,5). Unico sempre presente.

Daniel Offredi

Media voto: s.v. (0 presenze)

Zero minuti per l’ex portiere dell’Albinoleffe.

Tommaso Bianco

Media voto: s.v. (0 presenze)

Zero gettoni anche per il portiere classe ’94.

Difensori

Davide Biraschi

Media voto: 6,19 (13 presenze)

Una delle sorprese di questo girone d’andata biancoverde. Arrivato dal Grosseto si è conquistato sin da subito il posto da titolare. Senso dell’anticipo e bravura nella marcatura d’altra categoria.

Marco Chiosa

Media voto: 5,73 (15 presenze)

Non un avvio facile per il difensore scuola Torino. Spesso relegato in panchina e in difficoltà nell’adattamento alla difesa a quattro (flop a Pescara). Prezioso nel filotto delle cinque vittorie consecutive.
Luci (finali) ed ombre (iniziali). Ecco spiegata la media non eccelsa.

Maxime Giron

Media voto: 5,72 (11 presenze)

In nove delle undici occasioni in cui è stato schierato è entrato dalla panchina. Qualche amnesia, ma buon piede sinistro (vedi Bari). Sei mesi in Lega Pro gli faranno molto bene.

Alessandro Ligi

Media voto: 5,57 (14 presenze)

Dispiace dirlo, ma il centrale ex Crotone è stato una delusione. Quasi mai sufficiente, ha dimostrato carenze sotto il punto di vista della leadership. Speriamo nel ritorno possa cambiare marcia e tornare il bel calciatore ammirato in Calabria qualche anno fa.

Costantin Nica

Media voto: 5,57 (15 presenze)

Molto negativo il suo girone d’andata. Disastroso in alcune gare, ha paradossalmente ripreso vigore sulla corsia mancina. Anche nella gara col Lanciano ha però commesso un grave errore.

Milan Nitriansky

Media voto: 5,61 (9 presenze, 1 gol)

Arrivato con grandi referenze ha un po’ deluso. Vuoi per la lingua, vuoi per il ruolo abbiamo visto un giocatore in evidente difficoltà. In ripresa nel finale, salvato anche dalla meravigliosa punizione da tre punti in quel di Como. Curiosi di rivederlo.

Simone Petricciuolo

Media voto: 5 (2 presenze)

Acclamato dal popolo irpino che ne chiedeva l’impiego, a Trapani ha maledettamente toppato (voto 4, rosso poco dopo la mezzora). Utile nelle battute conclusive in quel di Cesena.

Angelo Rea

Media voto: 5,78 (7 presenze)

Fermato spesso dagli infortuni, ha comunque dimostrato di poter essere utile con la sua esperienza.

Pietro Visconti

Media voto: 5,64 (14 presenze)

Purtroppo non abbiamo potuto ammirare l’ottimo terzino visto l’anno scorso. Non male in fase di spinta, ma sofferente (troppo) in quella difensiva.

Centrocampisti

Mariano Arini

Media voto: 6,3 (20 presenze, 3 gol)

Chi l’ha ammirato nel ritorno di Sturno avrebbe potuto scommetterci. Il numero quattro aveva di nuovo gli occhi della tigre. Imprescindibile, indomito, leader. Anche tre gol per lui.

Samuel Bastien

Media voto: 5,89 (15 presenze, 2 gol)

Arrivato sul gong del mercato estivo, ha pian piano conquistato tutti con la sua fantasia e la sua duttilità. Straordinario con Modena, Brescia e Cesena. Spesso, però, è stato evanescente. Se fosse più continuo e cattivo…

Angelo D’Angelo

Media voto: 5,96 (13 presenze, 1 gol)

Inizio di stagione difficile sul piano fisico. Poi nel momento clou ha mostrato gli attributi, ammonendo i compagni e dando l’esempio in campo. Match winner con la Pro Vercelli.

Guido D’Attilio

Media voto: 5,5 (3 presenze)

Gettato nella mischia con Novara, Trapani e Como.

Davide Gavazzi

Media voto: 6,09 (16 presenze, 2 gol)

Giocatore universale, valido sia in fase difensiva che offensiva. Non è un caso che i lupi abbiano sofferto tanto in sua assenza. Altra categoria.

Roberto Insigne

Media voto: 5,86 (15 presenze, 3 gol)

Partito molto bene (Bari, Brescia), ha poi vissuto un momento davvero buio che ne compromette la media. Ha cambiato il match col Cesena. Ha il dna del campioncino. Deve solo essere più concreto.

William Jidayi

Media voto: 6,31 (20 presenze, 2 gol)

Autentica rivelazione biancoverde. Al suo arrivo molti hanno storto il naso. Si aspettava Moretti e invece arrivò lui. Chapeau. Impeccabile sia da centrocampista che da difensore centrale. Grande intelligenza tattica. E di testa sa il fatto suo…

Mohamed Soumare’

Media voto: 5,75 (3 presenze)

Non ha trovato molto spazio. Come per Giron: il prestito in Lega Pro gli servirà.

Gennaro Tutino

Media voto: s.v. (0 presenze)

Mai impiegato.

Antonio Zito

Media voto: 5,59 (12 presenze, 1 gol)

Come nella passata stagione, girone d’andata da dimenticare. Sembra vicino alla cessione. Sarebbe un peccato. In questi mesi ha pagato i postumi dell’infortunio. Nel ritorno potrebbe incidere come l’anno scorso.

Attaccanti

Gigi Castaldo

Media voto: 6,91 (7 presenze, 3 gol)

Una volta era noto come il top player della C. Da un po’ di tempo è invece il fenomeno della B. Con il suo ritorno i lupi hanno raccolto 15 punti in 6 gare. Fenomeno. Alieno. Mostruoso. Miglior media voto.

Benjamin Mokulu

Media voto: 6,17 (17 presenze, 6 gol)

Altra piacevole sorpresa di questo primo scorcio di campionato. Non vedeva mai la porta. Invece quest’anno ha trovato sei volte la via del gol e ha trascinato i lupi in un momento difficile.

Nicolas Napol

Media voto: 6 (2 presenze)

Pochi minuti con il Crotone (s.v.) e con il Lanciano (6). Utile nel forcing finale. Per il resto, oggetto misterioso.

Francesco Tavano

Media voto: 5,87 (12 presenze, 2 gol)

Ha sofferto tanto nel periodo no della squadra. Poi ha preso fiducia (Ascoli, voto 8), ma si è subito infortunato. In gol contro il Lanciano, poi nuovo infortunio. Nel ritorno, con Castaldo, sarà un valore aggiunto.

Marcello Trotta

Media voto: 6,07 (19 presenze, 7 gol)

Numeri importanti per il bomber casertano, nonostante tutto. Inarrestabile contro Latina ed Entella. La speranza è che possa restare in biancoverde.

Allenatore Attilio Tesser

Media voto: 6,02

Ha pagato un conto davvero salato con la sfortuna. A Trapani era apparso davvero in difficoltà sotto ogni punto di vista. Sembrava la fine, è stata l’alba di un nuovo inizio. Record di cinque vittorie consecutive in B. Brava persona e bravo tecnico. Merita queste soddisfazioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy