Evacuo: “Non potevo esultare, Avellino per me è tutto”

Evacuo: “Non potevo esultare, Avellino per me è tutto”

Commenta per primo!

Mia moglie è di Avellino, i miei figli sono di Avellino. Ad Avellino ho giocato per due anni ed ho vinto due campionati. Avevo detto che non avrei esultato. Ho mantenuto la parola. Amo questa città, ce l’ho nel cuore. Sono contento per la vittoria, un pò meno per i miei due gol”. Sorride Felice Evacuo ai microfoni di Sky. “Ho sbagliato un rigore. Poi mi sono ripreso subito. Sono contento per come è finita. Siamo riusciti a chiuderla dopo il primo tempo. Non vincevamo da una infinità e questa era l’occasione giusta contro una diretta concorrente ai play-off ed un posto in serie A”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy