Penalizzazione Lanciano, ora è notte fonda!

Penalizzazione Lanciano, ora è notte fonda!

Il Lanciano sprofonda sempre più.
Come se non bastasse la tragica situazione in classifica e il collasso societario, la squadra Abruzzese  è stata penalizzata di un altro punto in classifica dal Tribunale Federale Nazionale della FIGC, per non aver documentato l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi alle mensilità di luglio e agosto 2015.
Per le medesime violazioni sono state penalizzate anche due squadre di Lega Pro, ovvero la Fidelis Andria e il Savona.

Questo il comunicato del Tribunale Federale Nazionale:

“Un punto di penalizzazione alla Virtus Lanciano (e 500 euro di ammenda), uno alla Fidelis Andria (e 3.000 euro di ammenda) e uno al Savona (e 500 euro di ammenda) da scontarsi nella corrente stagione sportiva: queste le decisioni del Tribunale Federale Nazionale, presieduto da Sergio Artico. Tutte e tre le società erano state deferite dal Procuratore federale per violazioni del regolamento CO.VI.SO.C.”.

La squadra, dunque, passa dai 27 ai 26 punti in classifica, andando ad occupare il terzultimo punto in classifica al pari col Modena, rischiando sempre più di sprofondare nel baratro della retrocessione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy