6-3-1: i numeri sulla ruota di Avellino

6-3-1: i numeri sulla ruota di Avellino

Sei come gli eventuali risultati utili consecutivi, 3 come le probabili vittorie consecutive, 1 come i punti che potrebbero mancare, in caso di vittoria, nell’agguantare la zona play-off. Diamo i numeri sulla ruota di Avellino. In attesa del posticipo di Crotone, Tesser si ritrova con gli uomini contati in attacco, pensa all’albero di Natale come schema da proporre in campo con Trotta in panca, ma sogna il filotto che potrebbe dare all’Avellino maggiore autostima. Sei gol fatti nelle ultime due gare, zero subiti. Un tris all’Ascoli, l’altro alla Ternana e quello che si annunciava un tour de force incredibile, ha fatto scrollare di dosso le ansie della zona play-out e dell’incubo retrocessione. E’ venuto fuori il vero valore dell’Avellino quindi? Lo dirà lo Scida di Crotone, contro una squadra che dopo la batosta subìta a Pescara, ha comunque l’occasione per riportarsi al secondo posto solitario in classifica in caso di vittoria. Ma l’Avellino c’è e non ha paura della freschezza atletica della banda calabrese di Juric che fa della sfrontatezza la sua arma di forza. Appuntamento a domani. Nel posticipo che può consacrare l’Avellino tra le grandi del torneo cadetto. Esame verità, banco di prova difficile ma non impossibile. Vincere per l’autostima, vincere per sorridere. Vincere per tornare in alto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy