Pochi giorni al via del mercato invernale, l’Avellino si toglie un macigno dallo stomaco

Pochi giorni al via del mercato invernale, l’Avellino si toglie un macigno dallo stomaco

Commenta per primo!

Mancano pochi giorni all’apertura ufficiale del mercato di riparazione e l’Avellino riesce a risolvere una questione importante che potrà pesare in maniera positiva sull’andamento di questa sessione di compravendita. Il macigno che gravava sullo stomaco dell’US Avellino portava il nome di Romulo Togni accusato dalla società irpina di essersi procurato volontariamente un infortunio durante il ritiro di Sturno. I giudici della FIGC hanno accolto la richiesta del presidente Taccone con la conferma che arriva, attraverso i microfoni di Sportchannel, dall’avvocato Eduardo Chiacchio: “E’ stata riconosciuta al calciatore una responsabilità comportamentale. Da qui è stata riconosciuto il diritto all’Avellino di poter decurtare dallo stipendio del calciatore il 50% delle somme dovute”.

Un’importante vittoria da parte della società biancoverde con Togni pronto a lasciare l’Avellino destinazione Macerata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy