A tavola con Taccone e Vigorito presente anche un senatore

A tavola con Taccone e Vigorito presente anche un senatore

Una campagna acquisti in sordina fino ad ora. Via quasi tutti. Musi lunghi tra i tifosi, campagna abbonamenti ferma al palo. Ma se dalla società arriveranno entrambe le conferme, allora si. Ci potrà essere la svolta. Perchè Vigorito può essere il migliore acquisto che l’Avellino potrebbe augurarsi. Vale più dei gol di Ciccio Tavano. E si, è proprio così. Il suo contributo economico, forte e decisivo, potrebbe rilanciare l’Avellino e far tornare il sorriso. Il sorriso di chi, come i tifosi, restano consapevoli che da solo Taccone non ce la può fare a tenere il passo a stagioni ad alti livelli come quelle due appena concluse. E se arriva Tavano, l’Avellino acquisterà appeal. I migliori calciatori che prima avevano dubbi, farebbero carte false per essere in biancoverde. Domani è il giorno della resa dei conti. Se arrivano entrambe le smentite sarà una catastrofe. Per la campagna abbonamenti e per l’entusiasmo. L’indiscrezione di Vigorito lanciata da noi è più che fondata. Le parti si sono sedute al tavolo in presenza anche dell’ex senatore Enzo De Luca all’Hotel Cappuccino. Si sono incontrati per discutere anche dell’ipotesi stadio. Un nuovo stadio, nuova linfa al commercio. Nuovo indotto. Si parlò in quella occasione di delocalizzare tutto a Montoro. Una idea, una ipotesi. Che oggi potrebbe essere spostata di nuovo ad Avellino. Una città morta ormai. Una città cantiere. Ma una città che sogna per il pallone. Tanto, inutile aggiungerlo, c’è rimasto solo quello.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy