Affluenza al Partenio: ecco i numeri che hanno fatto infuriare il presidente

Affluenza al Partenio: ecco i numeri che hanno fatto infuriare il presidente

Nel dopopartita di Avellino-Latina il presidente Walter Taccone ha espresso tutta la sua amarezza per i numeri che quest’anno si stanno registrando al botteghino: “A parte gli abbonati non vedo amore, non vedo passione verso questa squadra”. Poi in un’intervista telefonica a Linea Verde Sport il numero uno biancoverde aveva rilanciato affermando che: “Non è la posizione in classifica o altre motivazioni, il fatto è che la gente vuole entrare gratis”. Una grande amarezza che trova spiegazione nei numeri fatti registrare ogni domenica al botteghino.

Numeri che lo scorso anno, secondo la stima di stadiapostcard, parlano di un’affluenza totale dopo i 21 turni casalinghi di circa 150mila spettatori con una media per ogni incontro di oltre 7000 persone. Numeri ancora più impietosi se si leggono quelli della stagione 2013-2014 quando l’Avellino sfiorò i play-off: 168mila spettatori totali con una media di 8000 persone per match. Considerando che nella stagione 2013-2014 gli abbonati erano inferiori a quelli della stagione successiva i numeri dei paganti era in linea, cosa che non avviene quest’anno a detta del presidente che ha parlato di numeri che non raggiungono nemmeno la metà degli spettatori degli anni passati. Il presidente ha escluso che sia la salute e la posizione in classifica della formazione biancoverde a spingere tifosi allo stadio e per la questione dei costi ha deciso di abbassare i prezzi dei biglietti nelle prossime partite. Staremo a vedere come rispondere il pubblico e quante persone per amore della squadra affolleranno i gradoni del Partenio-Lombardi.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy