Ag.Trotta: “Ora pensiamo solo all’Avellino. Il valore di Marcello è..”

Ag.Trotta: “Ora pensiamo solo all’Avellino. Il valore di Marcello è..”

Se ne parlò a gennaio, poi il giocatore ex Fulham è andato all’Avellino. Adesso tornano i rumors che vorrebbero il Nazionale U21 Marcello Trotta vicino al Palermo, qualcuno parla già di accordi fatti. Per saperne di più, la redazione di retepalermo.it ha contattato in esclusiva l’agente Martino Scibilia.

Marcello Trotta vicino al Palermo per giugno, quanto c’è di vero?

Non ne so nulla, letteralemente. Il Palermo si era veramente interessato a gennaio, avevamo parlato anche con il ds Baccin ma poi non ci sono stati sviluppi successivi. L’Avellino ha chiuso la trattativa e abbiamo concretizzato. Chiunque fosse interessato a Trotta dovrà parlare con il club irpino, poi a noi spetterà prendere altre decisioni. Mi dicono che è uscita questa notizia oggi sul Palermo, come tante altre, ma io non sono stato contattato da nessuno: né dall’Avellino nella persona del presidente Taccone, né il Palermo col direttore Baccin.

Si era parlato anche di Juventus e Napoli, con eventuali prestiti altrove per maturare…

Alcune società stanno seguendo Trotta, tra queste anche le due citate. Ci sono diversi osservatori che lo vanno a seguire e a fare relazioni sulle prestazioni del ragazzo. Io però non ho parlato con nessuno e in questo momento non ragioniamo su eventuali prestiti post trasferimento. Se Trotta si muove da Avellino lo fa solo per andare in un club più grande per andare a giocare. Per adesso il mercato ci interessa poco, l’obiettivo primario del calciatore attualmente è quello di cercare di fare il meglio possibile con l’Avellino che sta cercando di entrare nella griglia dei playoff e vuole centrare il massimo risultato possibile. Poi l’obiettivo successivo è quello di partecipare all’Europeo U21. Di mercato ne ragioneremo a luglio…

A proposito di U21, Trotta sta già conoscendo Belotti… i due sono alternativi e incompatibili?

Non penso, sono due giocatori che si integrano bene. Hanno già giocato insieme in Nazionale e proprio loro due dovrebbero essere gli attaccanti dell’U21 agli Europei, poi queste sono scelte di Di Biagio. Possono essere uno l’alternativa dell’altro, ovviamente, ma possono pure essere due elementi che si sposano bene.

Trotta è maturato di più in Inghilterra o lo sta facendo maggiormente ora ad Avellino?

In Inghilterra è cresciuto tanto, sia sotto l’aspetto umano che professionale. Porta con sé un bagaglio di esperienza che gli crea la differenza rispetto ad altri giocatori della sua età che non sono stati all’estero, poi con l’Avellino c’è un tipo di maturazione diversa. Adesso sta trovando la continuità e sta giocando tra i titolari per il primo anno in Italia: sta prendendo le misure giuste, cresce ed ha ancora grandi margini di miglioramento.

Che valore di mercato potrebbe avere Trotta ora che sta facendo bene con gli irpini?

In questo momento un valore di mercato preciso non si può indicare, anche perché certamente è in crescita. E questa crescita potrebbe essere esponenziale in base alle prestazioni e alle reti che può realizzare. Per adesso in un breve ciclo di partite disputate ha segnato 4 volte con l’Avellino e un paio di questi gol sono stati pesanti, da tre punti, compreso quello di Livorno nello scontro diretto. Se consideriamo che pure con la Nazionale U21 ha fatto bene, con la doppietta nell’amichevole di Trapani e il gol fatto in Germania, si può comprendere come il suo valore di mercato sia in crescita.

L’ipotesi Palermo è viva e da tenere in considerazione? Trotta vorrebbe garanzie?

Al momento il mercato non è nelle nostre idee, né in quelle dell’Avellino: quello che succederà da qui a tre mesi non lo sappiamo, ma fa piacere che molti club blasonati si siano mossi per monitorare Trotta. Quella palermitana è naturalmente una piazza gradita, il giocatore potrebbe venire in Sicilia a completare l’organico e poi chiaramente le garanzie di giocare gliele potrebbe dare solo il tecnico che verrebbe a trovare. Certamente non accetteremmo un trasferimento a Palermo per poi andare in prestito ad altre società, stessa cosa vale per gli altri club interessati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy