Alberti (Bari): “Il pubblico deve trascinarci alla vittoria”

Alberti (Bari): “Il pubblico deve trascinarci alla vittoria”

“Siamo fortunati a giocare nuovamente in casa: i nostri sostenitori sono stati i veri protagonisti della vittoria con il Lanciano. Anche domani contro l’Avellino sono sicuro che saranno la nostra marcia in piu'”: e’ fiducioso in vista della gara interna con gli irpini il tecnico del Bari, Roberto Alberti. Dopo i settemila spettatori registrati contro gli abruzzesi, domani si attendono sugli spalti del San Nicola oltre diecimila sostenitori biancorossi, mentre tutta la curva sud sara’ di pertinenza della tifoseria ospite. L’allenatore ha ringraziato i due curatori fallimentari, Marcello Danisi e Gianvito Giannelli, “per la visita che hanno fatto alla squadra” e ha aggiunto che la missione della squadra e’ questa: “Dobbiamo rimanere concentrati al campo per raggiungere il nostro obiettivo, la salvezza”. Sulla formazione, Alberti ha espresso queste considerazioni: “Torna Romizi? E’ recuperato anche se non si e’ allenato per tre settimane. A centrocampo Lugo e Fossati hanno fatto bene cosi’ come Beltrame, tornato disponibile dopo qualche lieve acciacco”. Il Bari riproporra’ domani il 4-3-3, con Guarna tra i pali, Calderoni e Sabelli terzini, Polenta e Ceppitelli marcatori, a centrocampo Sciaudone (al rientro dalla squalifica), con Lugo e Fossati, e in avanti Joao Silva, Galano e Beltrame. Assente lo squalificato Nadarevic, fermato per tre giornate dal giudice sportivo. Buone notizie, invece, per Delvecchio: il centrocampista barlettano, dopo il ricorso del club, ha visto ridursi la squalifica da tre a due turni: sara’ disponibile con il Crotone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy