Alle 18 c’è l’Under 21: Trotta parte dalla panchina?

Alle 18 c’è l’Under 21: Trotta parte dalla panchina?

E’ il giorno di Italia-Svezia, partita d’esordio della nazionale di Di Biagio agli Europei Under 21 di Repubblica Ceca 2015 (diretta tv a partire dalle 17.45 su RaiUno)

Le probabili formazioni.
In quello che, sulla carta, è l’incontro meno difficile del calendario che attende la nostra nazionale a questi Europei Under 21, il ct Gigi Di Biagio potrebbe affidarsi al tridente d’attacco, abbandonando così quel 4-2-3-1 che finora era stato il suo marchio di fabbrica: le tre bocche di fuoco dello schieramento degli azzurrini sarannoBerardi, forse l’uomo più atteso, Belotti e Bernardeschi. Il dubbio principale riguarda chi, a centrocampo, dovrà affiancare Sturaro e Cataldi: in lizza ci sono Baselli, Viviani e Battocchio.

Abbiamo detto che la Svezia è l’avversario più abbordabile del nostro girone: questo per la grande forza di squadre come Inghilterra e Portogallo, e non certo perché gli scandinavi siano degli sprovveduti: giocatori come John Guidetti, attaccante del Celtic, ma di proprietà del Manchester City, possono far male, senza dimenticare il suo partner d’attacco Thelin e Quaison, che a Palermo conoscono bene. Queste, comunque, sono le probabili formazioni del 18 giugno.

Italia (4-3-3) Bardi; Biraghi, Romagnoli, Rugani, Zappacosta; Sturaro, Cataldi, Baselli; Berardi, Belotti, Bernardeschi. All. Di Biagio.

Svezia (4-4-2) Carlgren; Konate, Baffo, Milosevic, Holmen; Quaison, Lewicki, Hiljemark, Olsson; Thelin, Guidetti. All. Ericsson.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy