Amodio: “L’Avellino può dire ancora la sua in questo campionato”

Amodio: “L’Avellino può dire ancora la sua in questo campionato”

“Tutto è ancora in ballo. L’Avellino può dire la sua da qui alla fine del campionato”. Ad affermarlo è Roberto Amodio ex difensore dell’Avellino. “Lo scivolone di Varese può essere compreso. La squadra di Stefano Bettinelli non ha più nulla da perdere. Ma guai a crearsi l’alibi perfetto”. L’Avellino, già, da sabato dovrà riscattarsi. Arriva la Virtus Entella. “Bisogna tenere alta la guardia contro i liguri. La rivoluzione Aglietti può sortire brutte sorprese. Non ci dimentichiamo che possono sfruttare le giocate dei singoli, come ad esempio Cutolo o Sforzini”.  L’ultimo pensiero, di Amodio, va sicuramente alla fine del campionato: “Oltre la promozione del Carpi, nulla, è ancora deciso. L’Avellino può ambire al secondo posto oppure ad un piazzamento nella griglia dei play off”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy