Arini infiamma la piazza: “Pronti a dare il massimo. Sul rinnovo…”

Arini infiamma la piazza: “Pronti a dare il massimo. Sul rinnovo…”

E’ cominciato il  countdown per la prossima stagione. Meno di due settimana all’inizio della nuova Serie B. In casa  Avellino  fervono i preparativi, Tesser, è pronto a caricare i suoi. Domani, pomeriggio, al “Partenio-Lombardi” arriva la Frattese. Test probante per il campionato. Giornata di conferenze in casa Avellino. In sala stampa interviene  Mariano Arini, quest’ultimo fresco di rinnovo con il sodalizio di Piazza Libertà.

Paragone Tesser-Rastelli: “Hanno due modi di vedere il calcio. A tutti piace giocare palla a terra partire dalla difesa e andare in porta. Rimane sempre lo stesso slogan bisognerà battagliare”.

Obiettivo dichiarato: “Migliorarsi è dura. Però dobbiamo partire come abbiamo sempre fatto. Dobbiamo lavorare step bye step. Prima la salvezza. Poi guardiano in alto. In noi c’è la consapevolezza e l’ambizione di migliorarsi nello scorso anno”.

Emozione di vestire la fascia da capitano: “Il capitano è Angelo il vice è Gigi. In questo momento sono io. Fa piacere indossare una fascia così importante”.

Polverone Catania: “Io spero che venga fuori la verità. Il solo pensiero di losco non si può mai dire. E nessuno in quella squadra poteva fare qualcosa del genere. Se verranno fuori intercettazioni non si può fare nulla. Mi auguro questa polemica venga archiviata”.

Il rinnovo: “Sono contento. Accolgo il rinnovo con grande felicità. Posso dare ancora tanto per l’Avellino”.

Campionato: “Ci sono diverse favorite, ma fare previsione è presto. Lo scorso anno è successo tutt’altro. Vedremo che campionato sarà”.

Nuovi arrivi:  “Sono arrivati diversi giocatori importanti. Gavazzi, Tavano e Biraschi. Possiamo toglierci tante soddisfazioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy