Assalto ad Ely; Milan dice si, Raiola…

Assalto ad Ely; Milan dice si, Raiola…

Commenta per primo!

Per curare l’anemia in difesa l’Avellino, con Walter Taccone, ha pensato ad un altro ritorno. L’operazione porta a Milano, in via Turati. Dove si sta già discutendo dell’eventuale ritorno di Gianmario Comi in vista della ormai quasi certa partenza di Marcello TrottaL’idea è affascinante, il Milan avrebbe già dato il suo consenso. Ma Raiola no. Per riportare il difensore brasiliano Rodrigo Ely di nuovo a casa bisognerà convincere il procuratore dello stesso che, dopo aver spinto per il ritorno a casa, adesso vuole trovare una sistemazione adeguata visto che Ely, dopo esser stato schierato da Mihajlovic ad inizio campionato (espulsione all’esordio a Firenze) ed altra apparizione poco felice, ha collezionato solo 3 presenze per 177 minuti totali giocati ed una infinità di panchina e tribuna. Inutile aggiungere che Ely potrebbe giocare tranquillamente in A. Ma Raiola vorrebbe portarlo all’estero. In Bundesliga ha diverse offerte, molti estimatori. Ma l’Avellino ha dalla sua la possibilità di farlo tornare in una squadra ed in un ambiente che Ely conosce benissimo. E potrebbe farlo crescere. Almeno fino a giugno per poi discuterne. Si continuerà a parlarne in settimana e nelle prossime. Ely servirebbe a dare quella tranquillità alla difesa che manca. E’ una missione difficile, ma non impossibile. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy