Avellino a Novara a caccia di punti importanti, Tesser valuta il cambio modulo

Avellino a Novara a caccia di punti importanti, Tesser valuta il cambio modulo

L’Avellino arriva a Novara con un unico obiettivo: quella di portare punti che possano muovere la classifica dopo la sconfitta immeritata contro il Cagliari. La vittoria significherebbe confermare il trend positivo degli ultimi mesi ma soprattutto piazzarsi nel cuore della zona play-off raggiungendo lo stesso Novara a quota 38 punti.

Tesser visto anche l’avversario che gioca con un potenziale offensivo di tutto rispetto sta pensando di cambiare pelle al suo Avellino abbandonando il 4-3-1-2 e affidarsi a un più coperto 5-3-2. I tre centrali difensivi risponderanno ai nomi di Biraschi, Chiosa e Migliorini con ai loro lati i cursori Pucino e Visconti che in fase di attacco prenderanno possesso della parte mediana del campo. Mediana composta da Jidayi che tornerebbe alla sua naturale predisposizione con Arini e Gavazzi a supporto. Castaldo pronto a innescare Mokulu. Il dubbio riguarda le condizioni di Arini che se non dovesse farcela lascerà il posto a Bastien. Tesser con ogni probabilità inizierà la gara con questo schieramento per poi passare in caso di necessità ad un modulo più offensivo con l’inserimento di Roberto Insigne.

Per Baroni c’è la squalificati di Vicari e le condizioni non ottimali dei nuovi acquisti Bolzoni e Mantovani a complicare le cose. Per il resto i rosso scudati giocheranno sempre con il classico 4-4-1-1 che però in fase di attacco porta 4 uomini a ridosso dell’area di rigore. Faragò e Nadarevic dovrebbero essere i cursori di giornata con Gonzalez a spazziare dietro l’unica punta fissa l’ex Galabinov.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy