Avellino, a Trapani la squadra la farà lo staff medico

Avellino, a Trapani la squadra la farà lo staff medico

Commenta per primo!

Continua il periodo nero dell’Avellino dal punto di vista della forma fisica dei propri giocatori. Il post Perugia sembra essere un bollettino di guerra con diversi giocatori alle prese con problemi muscolari e addirittura un’operazione per Pietro Visconti che dovrà un intervento chirurgico di riduzione della frattura al quarto metacarpo della mano sinistra.

Gli uomini a disposizione di Tesser sono davvero contati anche a causa delle squalifiche per somma di ammonizioni di Arini e Nica. A Trapani la formazione che scenderà in campo sarà dettata dunque in gran parte dallo staff medico. Tesser potrà contare solo sulle indicazioni che gli arriveranno dall’infermeria viste le probabili assenze di Visconti, Mokulu e Insigne che vanno ad aggiungersi a quelle di Ligi, Rea e Biraschi.

Difesa completamente nuova con il probabile inserimento di Nitriansky e Petricciulo. Jidayi sarà di nuovo impiegato come difensore centrale mentre la linea mediana del campo sarà composta da Zito, D’Angelo e Gavazzi con Bastien a fare da raccordo con gli attaccanti. Qui l’unica scelta consentita a Tesser: impiegare subito Castaldo di ritorno dalla squalifica oppure affiancare subito Tavano a Trotta.

Ci sono ancora molti giorni prima della partenza per Trapani ma la condizione fisica dell’Avellino è davvero preoccupante. Ora più che mai serve sintonia tra le scelte del mister e lo staff medico per valutare al meglio tutte le forze da far scendere in campo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy